Dopo la nuova attività esplosiva dell’Etna, il presidente della Regione siciliana Nello Musumeci ha convocato per oggi, a palazzo della Regione di Catania, un vertice di protezione civile con i sindaci interessati e il capo del dipartimento regionale Salvo Cocina.

Dalle 15.21 di ieri si è registrata un’attività esplosiva sopra la norma che ha provocato fontane di lava e una grossa nube di cenere è lapilli che è ricaduta sui comuni Etneo del versante di sud est.

La Soris ha attivato il protocollo di monitoraggio costante della ricaduta di cenere è ha chiamato sindaci, aeroporto e tutti gli enti competenti per verificare eventuali danni a cose o persone.