Euro 2020, malore in campo per Christian Eriksen: è grave

Christian Eriksen (hidden) of Denmark is carried from the pitch during the UEFA EURO 2020 group B preliminary round soccer match between Denmark and Finland in Copenhagen, Denmark, 12 June 2021.

Momenti di vero panico quelli che si sono vissuti, e si stanno tuttora vivendo, nel corso di Danimarca-Finlandia, partita del secondo giorno di Euro 2020. Il centrocampista danese, di proprietà dell’Inter, Christian Eriksen, si è sentito male in campo ed è svenuto.

Le immagini delle telecamere parlano da sole: il calciatore danese prima ha rallentato la propria corsa, poi si è letteralmente accasciato a terra sbattendo violentemente la testa. 

Subito i compagni e il direttore di gara hanno esortato l’intervento dei sanitari, che sono stati costretti a praticare il massaggio cardiaco al calciatore per diversi minuti. I compagni, in lacrime attorno a Eriksen, hanno assistito impotenti a tutta la scena, mentre i sanitari cercavano di permettere al centrocampista di respirare, addirittura intubandolo in campo.

Intorno al corpo del giocatore è stato poi alzato un telo, mentre prima erano stati gli stessi compagni di squadra a fare muro contro le telecamere televisive. Poi la moglie è entrata in campo, in lacrime così come tutti i tifosi sugli spalti, consolata da Kjaer e Schmeichel. Uscito dal campo in barella, attualmente la UEFA ha sospeso ufficialmente la partita.