Generalmente, la farina d’avena viene associata esclusivamente all’alimentazione, eppure questo comune ingrediente può essere utilizzato in diversi modi. Parliamo non solo di beauty, ma anche di rimedi casalinghi e prodotti naturali per i nostri amici a quattro zampe.

Bagno emolliente

Pelle irritata per via di scottature, orticaria o reazioni allergiche? Non c’è niente di meglio di un bel bagno alla farina d’avena. Mettete della farina in un sacchettino d’organza, da sigillare con un nastrino. Poco prima di immergervi nella vasca, posizionatelo nell’acqua calda.

Scrub

Con la farina d’aveva si può ottenere un ottimo scrub naturale. Mescolate 3 cucchiai di farina, uno di sale marino integrale fino e olio evo q.b. Utilizzate sulla pelle umida, il risultato immediato vi sorprenderà!

Addio acne

Un brufolo mina la vostra pelle? Mescolate un cucchiaino di farina con uno d’acqua calda, sino ad ottenere un composto cremoso. Stendete con delicatezza sull’area interessata. Lasciate agire tutta notte, proteggendo con una garza sterile. Al mattino non crederete ai vostri occhi!

Shampoo ecosostenibile

Mescolate 2 cucchiai di farina con dell’acqua tiepida, sino ad avere una pappetta cremosa. Mettete sulla cute, massaggiate e poi procedete al risciacquo.

Shampoo secco per Fido

Cospargete il pelo di fido con la farina, ottimo antiforfora naturale, e spazzolate.

Deodorante per la casa

Come il bicarbonato di sodio, anche la farina d’avena assorbe gli odori cattivi. Riponete un barattolino aperto contenente la farina nel frigo o nella scarpiera. Il risultato è assicurato!

Pasta da modellare

I più piccoli ne andranno matti: mescolate una parte di farina bianca, 2 di farina d’avena e una d’acqua sino ad ottenere una pasta liscia ed omogenea. I bambini si sbizzarriranno a modellarla con la fantasia!

Sapone mani

La farina d’avena è perfetta per detergere la pelle, senza seccarla e stressarla. Tenete accanto al lavabo un recipiente con dentro della farina d’avena, da usare all’occorrenza. Versate sulle mani inumidite, sfregate sotto l’acqua e sciacquate.