La farina di mandorle è un’alternativa sana alla farina di grano tradizionale, possiede molte virtù, come tutta la frutta secca, tra cui l’essere un antidepressivo naturale, aiutare a ridurre il colesterolo cattivo e a tenere a bada la glicemia.

Quali dolci si possono fare con la farina di mandorle? Ecco per te un paio di gustose ricette e come fare per preparare la farina di mandorle fatta in casa.

Farina di mandorle: proprietà e virtù nutrizionali

Mentre le farine ricavate dai cereali sono ricche di carboidrati e quelle di legumi garantiscono un discreto apporto di proteine, i prodotti ottenuti dalla macinazione della frutta secca contengono prevalentemente grassi. La farina di mandorle non fa eccezione, con una quota di lipidi pari al 50-60%.

La farina di mandorle rappresenta un’ottima fonte di proteine vegetali (22 g su 100: un valore capace di far concorrenza a quelle di legumi) e di sostanze benefiche per l’organismo, dalla vitamina E alle vitamine del gruppo B, fino ai sali minerali come magnesio, calcio e fosforo; quanto al valore energetico, risulta piuttosto elevato – 600 calorie per 100 g – a causa dell’abbondanza di grassi che, però, appartengono soprattutto alla categoria dei monoinsaturi. Altri vantaggi? L’assenza di glutine, che consente ai celiaci di consumarla senza problemi.

Caratteristiche della farina di mandorle

La farina di mandorle si ottiene macinando le mandorle sgusciate e pelate, non è a base di grano o cereali come le farine tradizionali. 

Ricca di sostanze nutritive salutari, come la vitamina E e B, sali minerali, soprattutto magnesio, ma anche zinco, ferro, calcio e potassio, possiede micronutrienti energetici ottimi per l’organismo.

Utilizzata principalmente per la preparazione di dolci, marzapane, gelati e per creare paste per la decorazione delle torte, è una vera fonte di proteine vegetali.

Per quanto riguarda le calorie la farina di mandorle è un prodotto abbastanza calorico, 100 grammi di farina possiedono 580 calorie.

Ricette dolci con farina di mandorle

Ecco per te un paio di ricette facili per provare la farina di mandorle.

Torta soffice

Un dolce veloce da fare e molto semplice, ottimo da gustare per la prima colazione ma anche come dessert, magari accompagnato da una pallina di gelato.

Ingredienti

  • 200 gr di farina di mandorle
  • 1 cucchiaio di fecola di patate
  • 4 uova
  • buccia grattugiata di 1 arancia e di 1 limone non trattati
  • 1/4 di cucchiaino di cannella in polvere
  • 20 ml di succo d’arancia
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 150 gr di zucchero a velo 

Dividi albumi e tuorli. Monta i tuorli aggiungendo lo zucchero, le bucce grattugiate e la cannella fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.

Versa il succo d’arancia mentre continui a sbattere. Monta a neve gli albumi e uniscili al composto insieme alla farina di mandorle, fecola di patate e lievito. Unisci il tutto e versalo in una teglia imburrata e infarinata.

Cuoci il dolce per 35 minuti a 180°. Una volta fredda puoi spolverare la torta con lo zucchero a velo.

Biscotti farina di mandorle e limone

Perfetti per essere serviti all’ora del tè, sono facili da realizzare e gustosissimi.

Ingredienti

  • 250 gr farina di mandorle
  • 130 gr zucchero a velo
  • 1 bustina lievito
  • Succo di limone
  • Scorza di limone
  • Zucchero a velo
  • 1 pizzico di sale

Unire in un recipiente la farina di mandorle, lo zucchero a velo, il lievito, il sale, la scorza e il succo di un limone biologico.  

Impasta prima con la forchetta poi con le mani fino ad ottenere un composto morbido e leggermente appiccicoso. 

Lascia riposare il tutto 30 minuti coperto con una pellicola, poi forma delle palline tonde della stessa dimensione imprimendo sopra i polpastrelli per schiacciarle leggermente. 

Aiutati con le mani leggermente bagnate.

Inforna i biscotti in una teglia coperta con la carta da forno per 7 minuti a 200° se ventilato, per 15 minuti a 180° per forno statico. Lasciali raffreddare prima di gustarli, sentirai che bontà!

Come fare la farina di mandorle in casa

Fare la farina di mandorle in casa è una cosa facilissima.

Metti le mandorle sgusciate, che avrai tenuto per 8/10 minuti nel congelatore, in un robot da cucina o un mixer, e frulla a velocità bassa per non scaldarle, in caso fermati ogni tanto. 

Puoi aggiungere 1 cucchiaio di zucchero, trita tutto fino ad ottenere una polvere e il gioco è fatto!.