Il Ficus è da molti anni tra le piante ornamentali più diffuse. Questa pianta d’appartamento, disponibile in numerose specie e varietà, è una presenza gradita sia in casa che in ufficio. Il Ficus elastica belize rappresenta il ramo indiano della famiglia dei Ficus. Per di più, questa classica pianta robusta è un ottimo purificatore dell’aria ed elimina i gas tossici negli interni.

Come prendersi cura dell’albero della gomma

L’albero della gomma è facile da curare. Per quanto riguarda le annaffiature, queste devono essere frequenti in estate e diradate nella stagione invernale. Come abbiamo già accennato però, conviene sempre nebulizzare l’acqua sulle foglie in modo da garantire il giusto grado di umidità. Attenzione invece al sottovaso: il ristagno idrico potrebbe risultare alquanto dannoso e far marcire le radici.

Esposizione: dove collocare il ficus elastica in casa

La pianta della gomma ama la luce solare, ma bisogna prestare attenzione perchè i raggi diretti potrebbero danneggiare la pianta e bruciarne le foglie. Conviene dunque collocarla in un luogo che sia luminoso ma al tempo stesso protetto: accanto ad una finestra può essere l’ideale, a patto che le tende siano sufficientemente filtranti. Bisogna inoltre considerare che questa pianta necessita di un clima caldo ed umido, dunque in inverno bisogna tenerla lontana da fonti di calore dirette come i termosifoni e preoccuparsi di nebulizzare l’acqua di frequente sulle foglie.

Rinvaso

Il rinvaso dell’albero della gomma va preferibilmente eseguito in primavera. E’ sufficiente una volta ogni due o tre anni. Usa sempre un vaso di una misura maggiore rispetto a quello precedente. Durante le operazioni di rinvaso occorre sempre indossare dei guanti, per evitare il contatto con il lattice secreto dall’albero della gomma, che può provocare irritazioni cutanee e agli occhi.