Focolaio di variante Delta tra Piacenza e Cremona

Focolaio di variante Delta tra Piacenza e Cremona. In 6 giorni l’Ausl di Piacenza ha sequenziato, rintracciato e isolato 24 casi di variante Delta, la mutazione del coronavirus scoperta in India, che sta tenendo in apprensione il mondo. Tutti provengono dal polo logistico piacentino.

Le aziende coinvolte sono due. Ci sono 10 dipendenti contagiati e altri 14 tra amici, conoscenti o parenti stretti. Lo scrive la ‘Libertà’, spiegando che diversi positivi abitano nel Cremonese e si spostano utilizzando mezzi pubblici. Nei giorni scorsi l’Ausl aveva lanciato appelli a sottoporsi a tampone per i passeggeri della linea di bus Piacenza-Cremona. L’indagine condotta dal dipartimento di Sanità pubblica non ha riscontrato casi gravi.

Stando agli ultimi studi, la mutazione indiana sarebbe più contagiosa rispetto al ceppo originario del virus. A dimostrarlo il caso del Regno Unito che, dopo aver vaccinato milioni di cittadini ed essere pronto alla ripartenza, sta facendo i conti con un aumento significativo dei contagi. La presenza della variante Delta nei tamponi dell’ultima settimana è salita del 79%.

Variante Delta: qual è la Regione in cui circola di più

La Regione italiana in cui la variante Delta circola di più è la Puglia. Lo ha rivelato uno studio, riportato da ‘La Repubblica’, condotto dal Gruppo di Bioinformatica del centro Ceinge-Biotecnologie avanzate diretto da Giovanni Paolella. Secondo questa analisi, la variante Delta circolerebbe dal Gargano al Salento in circa il 35% dei casi di Covid-19, contro il 9% dei contagi da coronavirus relativi a tutto il territorio italiano.

In questa particolare classifica, la Puglia è seguita da Trentino Alto Adige (26% dei nuovi casi), Veneto (circa 18%), Umbria (10%), Sardegna (5%), Campania (3%), Lazio, Sicilia e Lombardia (1%). Lo studio è basato sulle informazioni aggiornate al 21 giugno 2021 della banca dati Gisaid e fa riferimento a 1.193 campioni sequenziati in tutto il territorio nazionale, 108 dei quali corrispondenti alla variante Delta.