Il gatto certosino, una razza che suscita da sempre grande interesse e passione e che ha una lunga storia. Ad inizio Novecento questa razza venne allevata con cura in Francia, ma con la Seconda Guerra Mondiale anche il numero dei gatti blu diminuì drasticamente, mettendo a repentaglio la razza del gatto Certosino.

Il gatto Certosino, carattere e comportamento

Il gatto Certosino è di indole mite e discreta, non è molto propenso al miagolio, ma la sua intelligenza e propensione al gioco lo rende il perfetto compagno di tutta la famiglia. Il Certosino ha la tendenza ad affezionarsi ad un membro della famiglia in particolare, che non esiterà a seguire ovunque, seppur con discrezione.

I bambini sono i perfetti compagni di vita per questa razza felina, gentile e mai aggressiva. Il Certosino è tollerante con altri animali, soprattutto se ben introdotto fin dai primi mesi di vita.
Molto intelligente, il gatto Certosino ha anche un’indole giocosa, che emergerà in particolar modo quando stimolato con rompicapo anche complessi.

L’ambiente ideale per il Certosino

Questo elegante gatto dagli occhi d’oro si adatta facilmente ad ogni ambiente. La vita in appartamento è apprezzata dal Certosino, soprattutto nella stagione invernale quando può godere al massimo del tepore delle mura domestiche. Gli esemplari di questa razza sono noti anche come “gatti da guardia” perché amano dormire ai piedi del letto del loro migliore amico umano, garantendogli sicurezza grazie all’udito sviluppato e all’olfatto sopraffino.

L’aspetto del gatto certosino

In genere, il certosino si presenta come un gatto di medie dimensioni dalla corporatura possente. Le zampe e il petto sono molto muscolosi, mentre le zampe sono relativamente grandi, con i polpastrelli di colore grigio scuro. Le orecchie di media grandezza sono situate sulla parte superiore della testa. Gli occhi possono essere gialli o ambrati, mentre il verde è assolutamente vietato; la forma deve essere grande, ma non troppo arrotondata.

Non ci sono altre razze in cui la differenza fra il maschio e la femmina sia altrettanto marcata: il maschio è grande, muscoloso e le notevoli dimensioni del naso e delle guance gli conferiscono un aspetto imponente; al contrario, la femmina è molto più piccola (specialmente la testa!), tozza e aggraziata, con zampe e coda di lunghezza inferiore. Il manto grigio scuro del certosino è corto e caratterizzato da un folto sottopelo. Non è assolutamente consentita la presenza di macchie o motivi sulla pelliccia.

Fisico e salute del gatto certosino

Il Certosino ha una struttura ossea massiccia e robusta. Il corpo si presenta con spalle larghe e petto robusto, su zampe medio-corte dalle ossa sottili. Questa razza è caratterizzata da un certo dismorfismo: le femmine sono più dinamiche e di dimensioni più contenute rispetto agli esemplari maschi. Il pelo è corto e liscio, di colore grigio con riflessi blu.

Il manto del Certosino non richiede cure particolari ed è caratterizzato da una scarsa perdita di pelo, tranne che nei periodi di muta stagionali (primavera e autunno). Il gatto Certosino gode solitamente di ottima salute e risulta essere una delle razze feline più longeve.