I grassi sani (quelli saturi) sono stati spesso accusati, negli ultimi anni, di essere pericolosi per il cuore, di ostruire le arterie, di far ingrassare e di alzare il colesterolo. Ma vediamo nel dettaglio quali sono i grassi sani e perchè fanno bene all’organismo e vanno consumati ogni giorno.

I grassi spesso vengono visti come nemici della linea ma in realtà, e soprattutto stando agli esperti della nutrizione, alcuni grassi permettono al nostro organismo di funzionare meglio perché stimolano il metabolismo e il benessere generale.

I grassi sani sono tutti quelli che trovi tali allo stato naturale:

Olio extravergine d’oliva, un grasso monoinsaturo di eccellente qualità. Sceglilo spremuto a freddo e biologico e utilizzalo sia a crudo che in cottura

Burro, è la parte grassa del latte, non contiene caseina ma solo tracce di lattosio. È importante che sia ottenuto in modo artigianale e da mucche allevate al pascolo o in modo biologico

Ghi, burro chiarificato ottenuto con la ricetta tradizionale ayurvedica. Privo di lattosio e caseina e dalle tante proprietà benefiche. È in assoluto il miglior grasso al mondo, nutre in profondità, idrata il nostro corpo e dona un profondo senso di sazietà al corpo. Usalo come condimento per proteine e verdure

Olio di cocco, è un concentrato di vitamine, ferro e grassi saturi eccellenti e rinforza il sistema immunitario. Sceglilo extravergine, ottenuto da spremitura a freddo e biologico. Puoi utilizzarlo in cottura in forno, in padella, per saltare la verdura o a crudo, per preparare dolcetti crudi o per arricchire la frutta

Burro di cacao, è un’ottima fonte di grassi, vitamine, minerali e antiossidanti. Migliora la circolazione e, grazie a triptofano e serotonina, favorisce l’equilibrio e il buon umore. È un’ottima base per dessert e dolcetti crudisti

Burro di cocco, ricco di acidi grassi che rinforzano il sistema immunitario e contrastano funghi e candida. È molto energico e stimola il metabolismo. È un’ottima base per frullati, frappé, dolcetti e budini crudisti e creme di verdura

Altri grassi sani

avocado bio, un’ottima fonte di acidi grassi e nutrienti, da consumare crudo (per questo non esagerare). Puoi prepararci il guacamole, provarlo con le uova o per preparare budini, frullati o torte crudiste

parti grasse della carne da pascolo, si tratta di tutte quelle che si trovano vicine all’osso, più ricche e sostanziose. Impara a cuocerle con leggerezza e a consumarle in tutta la loro interezza

tuorlo d’uovo, ricco di grassi eccellenti ed enzimi. Da consumare semi crudo o crudo così da preservarne le qualità

pesci grassi come salmone, sardine e sgombro, ricchi di grassi eccellenti e di Omega 3

olive naturali sotto sale, quelle biologiche e ottenute con procedimento naturale sono un’ottima fonte di grassi vegetali

Evitiamo quindi di demonizzare i grassi, perché non sono quelli a farci ingrassare. In una dieta con pochi grassi, inoltre, c’è il rischio che vengano a mancare nutrienti importanti per la nostra salute. Questo non significa che possiamo esagerare con il loro consumo: una dieta equilibrata consiglia in ogni caso di non superare la soglia giornaliera del 30-35% di grassi (in termini apporto calorico).

Ovviamente dobbiamo tenere conto della differenza tra grassi sani e grassi saturi, dannosi per la salute. Va bene parlare male delle margarine, grassi saturi e altamente idrogenati (l’industria dolciaria invece dell’olio di palma usa le margarine, che fanno ancora peggio).

I grassi sani fanno bene e devono essere assunti senza paura! Associati ad altri cibi, essi aiutano anche nell’assorbimento delle vitamine e altre sostanze liposolubili, che altrimenti verrebbero scartate dal nostro organismo. Le vitamine A, D, E e K, per esempio, sono vitamine fondamentali per l’essere umano, che hanno bisogno della presenza di grassi per essere assorbite. I grassi sani ne permettono il corretto assorbimento ed assimilazione, migliorando quindi anche la risposta del sistema immunitario e la salute di ossa, denti, capelli, pelle.