Il fuoco a nord di Atene infuria ancora, violenti incendi alle porte di Atene. La tv di Stato Ert ha trasmesso immagini che mostrano un enorme muro di fuoco e di fumo nella regione. Anche le case sono minacciate e la Protezione Civile greca chiede via sms alla popolazione di lasciare l’area il più velocemente possibile.

I residenti, disperati, raccolgono gli animali e abbattono gli alberi, per togliere combustibile alle fiamme. Enormi volute di fumo si possono vedere anche dal centro di Atene. La Grecia, come altri Paesi del Mediterraneo, sta combattendo contro innumerevoli incendi boschivi, dopo un lungo periodo di caldo intenso.

Nelle ultime 24 ore si sono registrati oltre 80 incendi boschivi. La Grecia “affronta una crisi ecologica senza precedenti, con numerosi incendi di grandi proporzioni in varie regioni”, ha affermato il primo ministro Kyriakos Mitsotakis visitando Olimpia, che ieri ha dovuto essere evacuata a causa dell’avanzare delle fiamme.

Le temperature in Grecia hanno raggiunto mercoledì i 45 gradi Celsius, che le autorità hanno descritto come la peggiore ondata di caldo dal 1987. Anche i paesi vicini, inclusa la Turchia, stanno combattendo contro incendi boschivi mortali. D’altra parte, l’Europa ha anche inviato vigili del fuoco e aerei nelle zone colpite. Sto osservando la situazione con grande preoccupazione. La solidarietà europea viene schierata per combattere questi terribili incendi”, ha twittato Ursula von der Leyen, presidente della Commissione europea.