Quando non vediamo bene, ci aggrappiamo dove possiamo. Sebbene sia impossibile correggere i disturbi visivi senza l’ausilio di lenti o della chirurgia, esistono comunque alcuni semplici accorgimenti che puoi adottare personalmente per migliorare la vista e la salute dei tuoi occhi.

Metodi naturali per migliorare la vista

Il metodo migliore per migliorare naturalmente la vista è quello di fornire ai tuoi occhi ciò di cui hanno bisogno per restare in salute. Un consumo regolare di alimenti nutritivi e di vitamine ti aiuterà a mantenere in forma i tuoi occhi e il tuo organismo in generale.

Vitamine e antiossidanti

 Due sono le vitamine e gli antiossidanti più comuni in grado di migliorare la vista:

  • Vitamina A (una carenza di vitamina A può incidere sulla nostra riserva di rodopsina, un pigmento fondamentale che ci permette di vedere in condizioni di scarsa illuminazione e di notte)
  • Luteina

Gli effetti della luteina sugli occhi

La luteina è un pigmento che si trova in elevate concentrazioni in uno strato della retina in cui cellule cariche di pigmento permettono di proteggere l’occhio dalla luce di forte intensità. Un supplemento di luteina agevola questo processo di difesa, migliorando naturalmente la vista.

Fortunatamente, la luteina è un antiossidante che si trova allo stato naturale nella frutta e nella verdura, come spinaci, cavolo e bietole

Alimenti che fanno bene alla vista

Molte vitamine e antiossidanti che permettono di migliorare naturalmente la vista sono presenti in alimenti comuni come:

  • Carote, cavolo, spinaci e cavolo verde (vitamina A e luteina)
  • Fegato (vitamina A), incluso l’olio di fegato di merluzzo
  • Bietola, zucchini e cavoletti di Bruxelles (luteina)
  • Patate dolci e burro (vitamina A)

Infine, è bene precisare, che la dieta occidentale media non contenga più di 3 mg di luteina al giorno, secondo l’organizzazione benefica Macular Society. L’ente di beneficenza ha notato che ci sono alcuni alimenti particolarmente densi di luteina che puoi consumare per aumentare la tua dose giornaliera. Il cavolo cappuccio, ad esempio, contiene 11,4 milligrammi di luteina per 100 grammi di verdura. Ottimi anche il peperone rosso, gli spinaci, la lattuga, il porro, i broccoli, i piselli.