I vaccini anti Covid potrebbero diventare obbligatori: parla Curcio capo della Protezione Civile

I vaccini anti Covid potrebbero diventare obbligatori. L’ipotesi è stata commentata dal capo della Protezione Civile Fabrizio Curcio. Nel corso della trasmissione ‘30 minuti al Massimo’ sul sito di ‘La Stampa’, Curcio ha detto: “È un’opzione da valutare in futuro, dovremmo fare richiami annuali”.

Il capo della Protezione Civile ha fatto il punto sulla campagna vaccinale in Italia: “Abbiamo 20 milioni di persone protette, soprattutto nelle categorie più a rischio. Un italiano su tre ha ricevuto il vaccino, anzi la percentuale è più alta, visto che non tutte le fasce della popolazione sono vaccinabili. Poi abbiamo un 18-20% che ha completato il ciclo con la doppia dose, quindi siamo a buon punto“.

Poi ha proseguito: “La premessa è che le emergenze amplificano i problemi e quello del rapporto tra stato centrale e territori c’era anche prima della pandemia e non solo a livello sanitario. Le differenze tra le Regioni si sono viste in modo evidente, basti pensare ai sistemi di gestione informatica delle vaccinazioni. Non faccio classifiche, abbiamo eccellenze e criticità. È necessario, però, fare un riflessione di questo tipo in vari settori, direi sul sistema Paese”.