Il principe Filippo di Edimburgo è morto a 99 anni

60

il Principe Filippo, marito della Regina Elisabetta si è spento a 99 anni. La coppia era sposata da 73 anni. Il Duca di Edimburgo era stato ricoverato lo scorso febbraio per un’infezione al cuore che sembrava essersi risolta. Ma tre settimane dopo le dimissioni dall’ospedale è morto.

È stata la Regina Elisabetta ad annunciare la scomparsa di suo marito a mezzogiorno, ora inglese, con una nota da Buckingham Palace: “È con profondo dolore che Sua Maestà la Regina annuncia la morte del suo amato marito, Sua Altezza Reale il Principe Filippo, Duca di Edimburgo. Sua Altezza Reale si è spento serenamente al Castello di Windsor. Ulteriori annunci verranno fatti a tempo debito. La Famiglia Reale si unisce alle persone di tutto il mondo in lutto per questa perdita”. Filippo avrebbe compiuto 100 anni il prossimo giugno.

I funerali si terranno a Windsor, secondo i desideri di Filippo, con una processione militare, che dovrebbe tenersi anche a Londra.  La bara con il corpo del Duca di Edimburgo dovrebbe essere esposta nei prossimi giorni alla Cappella Reale del St James’s Palace a Londra, proprio come accadde per Lady Diana. Il Duca di Edimburgo dovrebbe poi essere sepolto nei Frogmore Gardens, nel parco del Castello di Windsor.

La maggior parte dei monarchi britannici sono sepolti nell’Abbazia di Westminster e nella Cappella di San Giorgio, ma sia la regina Vittoria che il principe Alberto sono in un mausoleo a Frogmore Gardens.

La Regina dovrebbe osservare un periodo di lutto stretto per 8 giorni, durante i quali le leggi non riceveranno la sua approvazione e gli affari di Stato saranno sospesi. Sospesi anche ogni tipo di evento, anche se la Sovrana da tempo vive in isolamento a causa delle restrizioni per i Covid. Dopo questi otto giorni, seguirà un ulteriore periodo di lutto che dovrebbe durare circa un mese.