In Svezia è stato scoperto un grande giacimento di terre rare, utilizzate per qualsiasi cosa, dai microprocessori alle batterie e ai pannelli solari. LKAB, la società mineraria statale della regione, ha rivelato di essere responsabile di aver reso pubblica la scoperta.

Il giacimento di terre rare si trova nella regione di Kiruna, nel nord della Svezia, ed è il più grande mai scoperto in Europa.

La società mineraria stima che dal giacimento individuato si potrebbero produrre più di un milione di tonnellate di metalli, molto richiesti dalle aziende che producono tecnologie avanzate e prodotti per le energie rinnovabili. L’inizio della produzione è previsto per il 2027.

“Questa è una buona notizia non solo per LKAB, ma anche per la regione e la sua popolazione”, ha dichiarato Jan Moström, amministratore delegato del gruppo energetico statale svedese Vattenfall.

Il giacimento di terre rare potrebbe diventare un importante tassello nella produzione di materie prime critiche necessarie per le tecnologie verdi.

Cosa sono le terre rare

La denominazione di elementi terrestri rari (Rare Earth Elements, REE) si riferisce a 17 elementi chimici – tutti metalli – presenti in basse quantità, ma fondamentali per molte tecnologie moderne.

Il gruppo delle terre rare è composto da quindici elementi: cerio (Ce), disprosio (Dy), erbio (Er), europio (Eu), gadolinio Gd holmimum Ho lantanio La lutetitun Lu neodimio Nd promezioprPr , samario Sm scandiam Sc terbiam Tmg thulie um Yb itterbolite Y.

Nonostante il loro nome, le terre rare sono elementi piuttosto abbondanti nella crosta terrestre – con una bassa concentrazione. Ciò che è raro è il grande deposito da cui questi metalli possono essere estratti a costi non proibitivi.

Perché sono così importanti

Le terre rare sono utilizzate in molte applicazioni tecnologiche, tra cui smartphone, televisori e chip per computer.

Le terre rare sono diventate essenziali nella produzione di molti prodotti high-tech, poiché i dispositivi più piccoli e più potenti richiedono magneti più forti realizzati con elementi di terre rare.

Questi metalli sono fondamentali anche per la tecnologia “verde”. Ad esempio, le terre rare sono utilizzate nella produzione di pannelli fotovoltaici (che creano elettricità dalla luce del sole), batterie e motori elettrici, oltre che di lampade ad alta efficienza energetica.

Perché il giacimento è importante per l’Europa

La scoperta di un giacimento di terre rare in Svezia è una notizia positiva per i Paesi europei che dipendono fortemente dalla Cina per le forniture di questi elementi.

L’Europa è povera di elementi di terre rare e dipende dalle importazioni dall’estero. Soprattutto dalla Cina: Pechino controlla il mercato, possedendo circa il 35% delle riserve globali di queste materie prime.