blank

Cinque incendi sono scoppiati nelle ultime ore in Versilia, Toscana, tra i comuni di Viareggio e Lucca. Il più imponente ha colpito il comune di Massarosa dove da questa notte le fiamme imperversano nelle colline della zona, con 3 edifici interessati dalle fiamme, rendendo necessario l’evacuazione di 50 persone.

L’incendio di Massarosa

Dalle prime luci dell’alba 60 unità dei vigili del fuoco stanno operando con l’impiego degli elicotteri e canadair per fermare l’avanzata del fuoco, partito dalla frazione di Bozzano, che spinto dal maestrale si sta estendendo su tutta l’area boschiva circostante.

L’incendio è ancora molto attivo a causa del forte vento che cambiando direzione ha più volte spostato il fronte delle fiamme. Sul posto è presente dalla notte il sindaco di Massarosa Simona Barsotti insieme alla Giunta per monitorare costantemente la situazione.

Gli stessi vigili del fuoco avevano comunicato che “a fronte della grave situazione si è reso necessario evacuare preventivamente circa 40 persone dalle proprie abitazioni“, salite poi a 50, e che “al momento non ci sono persone ferite”.

Nel comunicato hanno spiegato che “alcune famiglie che erano state evacuate stanno rientrando nelle abitazioni dove la vegetazione è stata distrutta dall’incendio e quindi sono in sicurezza, altre invece sono in corso di attuazione a causa dell’avanzamento del fronte di fuoco alimentato dal forte vento di maestrale”.

“La bretella autostradale che collega l’autostrada A11 con quella della E80 tra Lucca e Viareggio è chiusa alla circolazione – si legge ancora. Importante e delicato il lavoro svolto dai 4 Canadair e dai 4 elicotteri, 60 sono le unità dei vigili del fuoco a lavoro, richiesta altre unità che arriveranno da fuori regione”.

La nota della Regione Toscana

È un incendio terribile quello scoppiato a Massarosa (Lucca)” dice su Telegram il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani aggiornando la situazione dell’incendio che avrebbe interessato “al momento circa 80 ettari”.

A preoccupare, spiega il governatore, è “il fronte destro a causa del vento che si sta alzando”.

“Nonostante il rapido intervento delle squadre di volontariato antincendio, la zona impervia e le scarse vie di accesso hanno impedito il contenimento del fuoco. Il leggero vento di nord-est che ha soffiato tutta la notte non ha facilitato lo spegnimento. È stato attivato il coordinamento assistito da parte del sistema regionale con impiego di personale specializzato e l’incendio è stato diviso in settori, in modo da stabilire le priorità di intervento e la migliore strategia per chiudere evento”, ha spiegato la Regione Toscana.

Gli altri incendi in Versilia

Secondo quanto riportato da Ansa, sono stati cinque gli incendi scoppiati in Versilia a partire dal pomeriggio di lunedì: il primo in località la Morina che è arrivato fino sul canale Burlamacca a Viareggio (Lucca) e al confine con Massarosa. Altri due roghi nella pineta di Levante di Viareggio e un altro a Camaiore, nella zona Monte Magno. Il grosso incendio verso Bozzano, sempre nel comune di Massarosa, sarebbe scoppiato in località Lolia.