Secondo il National Health Service britannico, l’ippocratismo digitale (o dita a bacchetta di tamburo) consiste nell’ingrossamento delle falangi distali, con progressiva perdita dell’angolo del letto ungueale, può essere campanello di allarme e rivelare il rischio di diverse patologie, in primis quelle cardiache.

Per il Weirton Medical Center, la condizione può essere il risultato di un basso livello di ossigeno nel sangue, che man mano va a deteriorare la salute del nostro cuore.

C’è una condizione in particolare, l’ippocratismo digitale, che può essere spia di malattie molto gravi. Questa condizione consiste in un ingrossamento dell’angolo alla base dell’unghia oppure di tutta l’estremità delle dita delle mani e dei piedi. Questo può essere dovuto a diverse cause.

La prima potrebbe essere una malattia cardiaca. Infatti, in questi casi c’è poco ossigeno nel sangue e alle estremità potrebbe verificarsi un ingrossamento. Ma l’ippocratismo può essere sintomo anche di altro:

  • Problema al fegato;
  • Infiammazione intestinale;
  • Malattia alla tiroide;
  • Problema ai polmoni;
  • HIV;
  • AIDS.

Se vi accorgete di questo segnale, rivolgetevi tempestivamente al medico di fiducia; sappiate che più a lungo il cuore resterà senza ossigeno, maggiore sarà il rischio di morte. In ogni caso, non dimenticate mai l’importanza di una dieta equilibrata (senza eccedere con la carne rossa) e dell’attività fisica costante.