dimagrire-con-il-succo-di-pomodoro

Zucchine e passata di pomodoro fatta in casa, ricche di vitamine, minerali e molecole bioattive, se consumate a pranzo e a cena per due volte alla settimana possono aiutare a disintossicare l’organismo e a contrastare la ritenzione idrica, tipica dei mesi più caldi. Lo sostiene il prof. Pier Luigi Rossi, specialista in scienze dell’alimentazione e medicina preventiva ad Arezzo e autore del libro “Un corpo nuovo. Conosci il tuo grasso sano e vivi in salute”.

Il pomodoro – come spiega il nutrizionista – contiene licopene e carotenoidi, sostanze che, attraverso gli alimenti, entrano in ogni cellula del nostro organismo, attestandosi vere alleate del peso forma. Importante però cuocere gli alimenti in cui i carotenoidi sono contenuti, per favorire la loro biodisponibilità. Basti pensare che, con un pomodoro crudo, il licopene viene assorbito a livello intestinale solo per il 7%, mentre già solo dopo pochi minuti di cottura viene assorbito per il 40%.

Per quanto riguarda le zucchine, questi ortaggi apportano un modesto apporto di vitamina C, vitamina A ed acido folico, ma abbondano di minerali, come manganese e potassio; caratteristica che, unita alla grande presenza d’acqua, le rende ideali in qualsiasi dieta, in quanto idratanti, disintossicanti e diuretiche.

Volete provare la dieta diuretica dei 2 giorni? A pranzo e a cena, portate in tavola passata di pomodoro ed un piatto di zucchine cotte, accompagnate da 50 g di pane realizzato con farina di grani antichi. Durante la giornata, consumate frutta di stagione e almeno un litro di acqua. Un semplice modello alimentare che agirà sul DNA delle cellule, metterà a riposo l’intestino e aiuterà a ottenere una piacevole sensazione di benessere e vitalità. Come sempre, prima di apportare modifiche alle vostre abitudini a tavola, vi invitiamo a chiedere consiglio al vostro medico di fiducia.

Le regole d’oro per disintossicare il corpo

  • Evita l’assunzione regolare di cibo “spazzatura” (tipo quello che trovi nei fast-food, patatine fritte, salse, merendine, bevande gassate o ricche di zucchero, ecc.): fornisce solo grassi e/o zuccheri, senza apportare elementi nutritivi utili.
  • Privilegia il consumo di cereali integrali o semintegrali, più ricchi di fibre che aiutano a mantenere l’intestino pulito e hanno una buona azione disintossicante.
  • Aumenta il consumo di frutta e verdura fresche: oltre alle fibre, contengono vitamine e sali minerali antiossidanti, preziosi per il metabolismo e per l’eliminazione delle scorie.
  • Riduci il consumo di carne rossa, salumi e di formaggi, soprattutto se stagionati perché apportano grassi saturi (causa di alti livelli di colesterolo nel sangue)  in quantità e sono più ricchi di sodio, minerale che facilita ritenzione e cellulite, e che favorisce l’ipertensione in chi vi è predisposto.
  • Riduci il vino ed elimina i superalcolici: hanno un’azione vasocostrittrice che impedisce un corretto afflusso di ossigeno alle cellule, sottrae nutrimento e impedisce il corretto smaltimento delle scorie.
  • Bevi molta acqua, almeno un litro e mezzo al giorno, per favorire con la diuresi la depurazione dell’organismo.

Se ti capita di assumere occasionalmente alimenti o bevande “cattive”, che aumentano cioè le tossine, non amareggiarti. Il senso di colpa produce affaticamento mentale e, quindi, ulteriori tossine. Sgarrare ogni tanto, inoltre, fa bene anche per disintossicarsi: il piacere del palato favorisce la produzione di endorfine, sostanze dagli effetti antidepressivi, ansiolitici e antifame, che aiutano a contenere i danni provocati dall’eccesso alimentare.

La dieta disintossicante 

Metti in pratica questa dieta per soli tre giorni a settimana per tutto il mese. Ti aiuta a eliminare scorie, tossine e adipe.

1° giorno

Colazione

  • Tè verde (drenante e ricco di antiossidanti)
  • 3 gallette di mais
  • 3 cucchiaini di marmellata di limone o arancia amara (frutti dall’azione sciogligrasso) 

Spuntino

  • 1 ciotola di frutti di bosco (ricchi di antiossidanti) 

Pranzo

  • 150 g di insalata belga (depurativa) saltata in padella con 2 cucchiaini di olio di oliva extravergine
  • 80 g di riso semintegrale (antigonfiore, aiuta l’intestino); fatelo tostare in una casseruola con 2 cucchiaini di olio di oliva extravergine, quindi unitevi poco alla volta del brodo vegetale in cui avrete sciolto mezza bustina di zafferano (stimola il metabolismo), e portate a cottura 

Merenda

  • 1 fetta di ananas fresco (diuretico)

Cena

  • 150 g di nasello (apporta acidi grassi essenziali che riequilibrano l’organismo) al vapore
  • 200 g di finocchi (diuretici) saltati in padella con 2 cucchiaini di olio di oliva extravergine
  • 3 gallette di riso oppure di mais

2° giorno

Colazione

  • Tè verde
  • 3 gallette di riso
  • 3 cucchiaini di miele (energizzante)

Spuntino

  • 1 pera (regolarizza l’intestino)

Pranzo

  • 150 g di germogli (rimineralizzanti, vitaminizzanti e diuretici) saltati in padella con 2 cucchiaini di olio di oliva extravergine
  • 80 g di orzo (diuretico) cotto in casseruola con 2 cucchiaini di olio di oliva extravergine e 2 zucchine (diuretiche) a tocchetti.

Merenda

  • 1 budino di soia (è gradevole al palato e poco calorico, aiuta a stimolare le endorfine e la produzione di serotonina, l’ormone del buon umore)

Cena

  • 120 g di pollo (apporta proteine nobili utili per i muscoli e antiadipe) alla griglia
  • 200 g di carote (ricche di antiossidanti) saltate in padella con 2 cucchiaini di olio di oliva extravergine
  • 3 gallette di mais

3° giorno

Colazione

  • Caffè d’orzo (diuretico) e latte di riso (antigonfiore)
  • 3 gallette di riso
  • 3 cucchiaini di confettura di mela cotogna (energizzante)

Spuntino

  • 1 pompelmo rosa (ricco di enzimi, vitamine e minerali antiossidanti)

Pranzo

  • 150 g di cicoria (depurativa del sangue e diuretica) saltata in padella con 2 cucchiaini di olio di oliva extravergine
  • 80 g di pasta di farro (non favorisce i gonfiori addominali) semintegrale condita con un cucchiaio di salsa di pomodoro

Merenda

  • Latte di riso con un cucchiaino di cacao in polvere (migliora l’umore grazie alla teobromina e attenua la fame nervosa)

Cena

  • 100 g di arrosto di vitello (apporta proteine nobili utili per i muscoli e antiadipe)
  • Broccoli (antiossidanti) a vapore conditi con 2 cucchiaini di olio di oliva extravergine
  • 50 g di riso (è antigonfiore) lessato oppure cotto al vapore