Il sonno dei cani è piuttosto simile al nostro e rivela molti aspetti del carattere di un animale. Tutte le posizioni che il tuo cane adotta quando dorme fanno parte del regno delle sue espressioni, esattamente come quelle facciali, e, come tali, ci rivelano molte caratteristiche della sua personalità.

Ora è possibile, in base alla posizione di dormita, capire che tipo di cane si possiede.

La posizione classica di dormita è quella di lato. Il cane dorme in questo modo solo se tranquillo e felice. Esso si presenta vulnerabile e non in posizione di difesa perché si sente al sicuro all’interno della stanza e non riconosce nessun pericolo esterno.In genere assumono questa posizione i cani più anziani o quelli che sono in una casa da tanto tempo.

Un’altra posizione molto comune assunta dai cani mentre dormono è quella accucciata. Essa in genere si assume o su un divano o in una cuccia e i cani lo fanno per tenere vicino a loro il calore del loro corpo. Ad essi piace il caldo e per questo appaiono come docili e tranquilli, soprattutto facili da accudire. Questa posizione è assunta da qualsiasi cane, non serve che sia di taglia grande o piccola.

Alcuni cani si addormentano, in genere su una superficie dura come tappeti o pavimenti, a pancia in giù con il muso dritto. Questa posizione denota che il cane ha tanta energia e deve ricaricarsi al più presto per essere ancora attivo in breve tempo. Spesso i cani di corsa o da caccia la mantengono per poter scattare al momento giusto (su ordine del padrone o di loro spontanea volontà).

Dormire sul fianco

La postura più comune che i cani usano per dormire è sdraiati sui fianchi con le zampe stese. Ciò significa che un cane è rilassato, dimostrando un alto livello di fiducia nei confronti di ciò che lo circonda. Compresi i suoi umani.

Un cane spesso inizia a riposare nella posa del leone per poi accasciarsi su un fianco quando cade in un sonno più profondo. Non appena il cane inizia a sognare, i suoi muscoli si rilasseranno e rotolerà fuori dalla posa del leone nella normale posizione del sonno.

La ciambella

Un’altra posizione comune di sonno del cane è la ciambella. LA dott.ssa Katherine Houpt, professoressa emerita di medicina comportamentale presso il College of Veterinary Medicine di Cornell University, ha spiegato che questo modo di dormire li fa sentire al sicuro, al caldo e meno vulnerabil

La posizione della “volpe” è abbastanza comune rea i cani. In questa posizione l’animale è raccolto su se stesso e porta le zampe sotto il corpo, con la coda avvolta fino a toccare il muso. In questo modo protegge le sue membra e preserva il calore del corpo. In questa posizione “arricciata” il cane protegge i suoi organi vitali. Gli amici a quattro zampe che dormono così hanno un carattere accomodante, gentile, e sono animali molto disponibili e dolci.

La posizione da “svenuto” è per lo più assunta dai cani che vivono in casa. Si tratta di animali molto attivi e pieni di energia, ma soprattutto questa posizione è indicativa di cani felici, sicuri e rilassati con un carattere che si adatta facilmente alle nuove situazioni. Questo modo di dormire è tipico della stagione estiva perché aiuta a raffreddare il corpo il più velocemente possibile. Inoltre, le zampe posteriori sollevate verso l’alto rivelano che il cane è davvero felice, rilassato e si sente sicuro.

L’ultima posizione assunta in genere dai cani mentre dormono è simile a quella precedente, con la sola differenza che in questo caso le zampe posteriori sono ben alzate dal suolo mentre quelle anteriori vengono distese lungo il corpo. Questa posizione serve per raffreddare velocemente il corpo, per questo spesso la usano durante l’inverno. Essi si adeguano velocemente alla temperatura esterna che influisce sulla loro dormita.

Curiosità, di quante ore di sonno ha bisogno un cane?

Sono molti i proprietari che si preoccupano per il numero di ore che dovrebbe dormire il proprio cane, specialmente quando è cucciolo. Siamo talmente abituati al nostro metabolismo che ci sembra strano che i nostri animali dormano così tanto. Di fatto, però, i cani richiedono più ore giornaliere di sonno rispetto a noi umani.

La quantità di ore di cui ha bisogno un cane adulto varia a seconda di età, dimensioni e stato di salute. In generale, le razze più piccole hanno necessità di dormire meno rispetto alle stazze più grandi. Se i cani di piccole dimensioni tendono a dormire tra le 14 e le 16 ore, i più grandicelli possono arrivare fino a 18 ore di sonno.

Un animale giovane, appena entrato in età adulta, avrà molta più energia di un anziano, per esempio. La stessa logica vale per i cani in salute, che godono di un metabolismo più attivo ed una maggior resistenza fisica. Di fatto, la stanchezza eccessiva e la sonnolenza possono essere sintomo di varie patologie.

Infine, anche la routine del vostro cane gioca un ruolo centrale nel determinare di quante ore di sonno ha bisogno. Un cane sedentario potrà dormire più ore al giorno semplicemente perché vive in un ambiente poco stimolante.