La sinusite si combatte con una corretta idratazione: i consigli del Prof. Pregliasco

4097

E’ generalmente innescata da attacchi batterici o virali (Rhinovirus e Staphylococcus Aureus), ma anche le allergie possono divenirne causa scatenante. Le sue manifestazioni si verificano durante l’intero corso dell’anno, anche se con più insistenza in inverno, in caso di elevati sbalzi di temperatura o per ragioni allergiche. La sinusite è dunque un problema molto frequente e i sintomi che la contraddistinguono vanno dalla congestione nasale a difficoltà di respirazione e forti mal di testa, passando per febbre, occhi gonfi, annebbiamento della vista, rinorrea e tosse. Il prof. Fabrizio Pregliasco, virologo dell’Università di Milano, spiega come combatterla.

Via le cattive abitudini

La sinusite si combatte innanzitutto abbandonando le cattive abitudini: molto utile si rivela dire addio a fumo e alcol, ma anche agli spray nasali per l’automedicazione che sul lungo periodo potrebbero addirittura peggiorare la situazione. Vivamente consigliate, invece, tutta una serie di pratiche quotidiane che strizzano l’occhio a stili di vita sani e naturali. Ecco quindi una serie di rimedi naturali per la sinusite.

Riposo

E’ fondamentale per sgonfiare i setti irritati. Durante il sonno, infatti, il metabolismo si abbassa e la circolazione sanguigna risulta più calma, così che il gonfiore ha modo di diminuire. Per favorire il processo è consigliabile mantenere una posizione supina e con la testa lievemente rialzata, così da facilitare la respirazione.

Acqua

E’ indispensabile per sciogliere le sostanze sedimentate a livello nasale. Molto utile risulta dunque incrementare l’apporto giornaliero di liquidi (almeno 2,5 litri al giorno), alternando acqua a tisane e bevande calde.

Igiene

Un elevato standard di igiene, sia dell’ambiente che dalla persona, riduce l’esposizione a sostanze irritanti che potrebbero aumentare i disturbi e scongiura l’infezione di altri batteri con una patologia già in atto. In particolare, si consiglia di prestare molta attenzione all’igiene delle mani.

Sinusite: le terapie naturali più efficaci

Le terapie anti sinusite prevedono di solito l’uso di aerosol con prodotti cortisonici e lavaggi nasali con soluzioni saline per sciogliere il muco che blocca le vie respiratorie. Oltre a ciò e ai i farmaci antibiotici di cui spesso si abusa, esistono numerosi rimedi naturali che risolvono la sinusite. L’approccio naturale, più che arginare il singolo sintomo, mira a sostenere il sistema immunitario, così da rendere l’organismo più resistente agli attacchi di eventuali infezioni e ridurre i fenomeni di recidiva. Vediamo alcune tra le soluzioni verdi più efficaci per curare la sinusite:

RIMEDICOSA FANNOMODO D’USO
SuffumigiContrastano la congestione e liberano le vie respiratorieVersa dell’acqua calda in un recipiente, aggiungi un cucchiaio di foglie di eucalipto, uno di timo e uno di gemme di pino e inspira intensamente.
Lavaggi nasaliPuliscono e disinfettano le mucose nasaliPrepara una soluzione di acqua e sale e spruzzala direttamente nelle narici o con un contagocce o una siringa.
Massaggi al visoSbloccano la congestione nasale grazie alla pressione dei punti più indolenziti del visoProva il massaggio al tea-tree oil: spalma alcune gocce dell’olio essenziale (azione antisettica), massaggiando energicamente per 30 secondi ed evitando il contorno occhi.
Bagni caldiI vapori caldi hanno una funzione mucoregolatrice e antidolorificaL’ideale per favorire il decongestionamento delle vie aeree sono i bagni termali o i fanghi. A casa, prima di andare a letto, puoi concederti un momento di relax con un bagno caldo, a cui puoi aggiungere oli essenziali come la lavanda per sfiammare oppure bacche di ginepro, mirra e rosmarino per sciogliere il muco.
InfusiEliminano le tossine, fluidificano il muco e hanno proprietà antinfiammatoriePer depurare l’organismo dalle tossine, la radice di tarassaco e di liquirizia sono perfette; mentre un buon antinfiammatorio è lo zenzero. Aggiungi un cucchiaino di zenzero fresco grattugiato, uno di curcuma e uno di miele in una tazza d’acqua bollente. Bevi 3-4 tazze al dì.
Impacchi di sale caldoApplicati sul naso aiutano a fluidificare il muco e ad espellerloScalda un pugno di sale grosso e mettilo in un panno pulito di cotone e tienilo sul naso per circa 15 minuti più volte al giorno.

Jala Neti: il lavaggio nasale indiano anti sinusite

La respirazione nell’Hatha Yoga è considerata un atto sacro. Per questo, la sinusite rappresenta un disturbo davvero infausto, rendendo difficoltoso il sacro passaggio del flusso dell’aria attraverso il naso. Un prezioso alleato per prevenire le congestioni nasali e liberare le vie respiratorie è il Jala Neti: si tratta di un’antica pratica per la pulizia del naso che proviene dalla millenaria tradizione indiana. Per depurare le cavità nasali servono acqua, sale e una Lota Neti, un recipiente facilmente reperibile in internet, provvisto di becco simile a una teiera. Si riempie la Lota con acqua tiepida e salata. S’introduce quindi il beccuccio in una narice, piegando la testa di lato. Dopo aver ripetuto la stessa operazione anche per l’altra narice, bisogna soffiare fuori delicatamente tutta l’acqua e i suoi residui (muco, batteri, polveri etc.), che in mancanza di questa pulizia rimarrebbero imprigionati nell’organismo e causerebbero infezioni. Per beneficiare degli effetti benefici si consiglia di fare questa irrigazione nasale 2-3 volte alla settimana. L’unica controindicazione è che non può essere effettuata sui bambini con meno di 4 anni o da chi soffre di epistassi (sangue al naso).