Lattuga, ecco il trucco per mantenerla fresca

Lattuga-il-trucco-scientifico-per-mantenerla-fresca
La sorprendente idea arriva da una food blogger Violet Witchel e consiste nell’immergere la lattuga in un contenitore pieno d’acqua al quale vanno aggiunti cubetti di ghiaccio.

La lattuga, così come la maggior parte delle verdura a foglia verde, tende a perdere la sua naturale freschezza e croccantezza col passare del tempo, dunque sarebbe bene consumarla nel giro di poche ore dopo l’acquisto.

Per garantire la sua freschezza e la sua croccantezza per settimane dobbiamo lasciare la lattuga in ammollo per circa 10-15 minuti. Trascorso questo tempo possiamo recuperare l’insalata, asciugarla e tagliarla per portarla in tavola.

Il motivo per cui le verdure appassiscono è perché perdono acqua, quindi per riportarle in vita bisogna immergerle nel ghiaccio. In questo modo l’acqua entra attraverso le aperture delle cellule chiamate stomi. Invece di 10-15 minuti, alcuni consigliano di lasciare le foglie in ammollo per circa 30 minuti.

Se la lattuga, al contrario, viene conservata semplicemente in frigorifero, col passare del tempo vede evaporare l’acqua al suo interno, cosa che rende le foglie avvizzite.

Il Los Angeles Times sostiene che il bagno di ghiaccio funzioni anche con erbe stanche che necessitano di un po’ di stimolazione. Tra le altre cose, il bagno di ghiaccio aiuta a rendere le foglie più pulite, poiché l’ammollo dovrebbe anche aiutare a sciogliere lo sporco che potrebbe rimanere bloccato nelle fessure verdi.

In questo modo saremo più invogliati a consumare l’insalata non più freschissima che giace in frigorifero e che ci chiede di non essere buttata nella pattumiera.

.