La natura ci viene incontro in ogni modo offrendoci piante i cui estratti possono facilitare la respirazione e il benessere generale. Nonostante non possano essere sostituite ai farmaci, alcune parti delle piante sono ritenute piuttosto efficaci per lenire dolori e malanni fin dall’antichità.

Ognuna di esse ha proprietà specifiche e ne esistono alcune particolarmente indicate per contrastare o prevenire le malattie respiratorie.

Vediamo quali sono e come utilizzarle.

TIMO

Il timo è un’erba molto indicata per alleviare le irritazioni e le congestioni a livello respiratorio. Gli oli essenziali di timo svolgono un’azione antibiotica, antimicotica e antinfiammatoria, inoltre agiscono rafforzando il sistema immunitario. Il tipo simola la purificazione polmonare eliminando le tossine sia se viene assunto sotto forma di infuso che per diffusione aerea con vapori e oli essenziali. 

LIQUIRIZIA

La liquirizia è un rimedio che proviene dalla medicina tradizionale cinese in cui si utilizza molto questa pianta. Ormai sono note in tutto il mondo le sue proprietà benefiche e curative, tra cui vi è l’azione antinfiammatoria e analgesica delle alte vie respiratorie.

Con la riduzione delle infiammazioni, la liquirizia, agevola la respirazione e l’introduzione dell’ossigeno verso le cellule ammorbidendo, inoltre, le mucose corporee e polomari. L’effetto espettorante di questa pianta, si unisce a quello antibatterico aiutando ad eliminare il muco in eccesso e controllando la congestione nasale aiutando a liberare il respiro.

Inoltre, la liquirizia, aumenta le difese contro i virus e i batteri, oltre ad agire in qualità di antiossidante mantenendo le cellule giovani e partecipando alla prevenzione del tumore polmonare.

ORIGANO 

L’origano fa parte delle piante aromatiche e contiene un’alta concentrazione di acido rosmairnico e carvacrolo. si tratta di antiossidanti che fermano la produzione di istamina e sono quindi utili nel caso si evidenzi una reazione allergica alle vie respiratorie.

La sua azione antinfiammatoria e espettorante contribuisce a liberare i polmoni dal muco e con esso tutte le tossine e gli agenti patogeni che contengono. 

PIANTAGGINE

La piantaggine è un vegetale utilizzato fin dai tempi antichi per le forti proprietà curative che curano le irritazioni delle mucose dei polmoni e della gola.

L’estratto di questa pianta si può assumere sotto forma di soluzione 100% naturale per trattare la tosse, anche quella dovuta al fumo. i componenti antibatterici e depurativi che contiene aiutano ad espellere le tossine che sono trattenute dai tessuti. In questo modo si riducono le congestioni si allevia la difficoltà respiratoria.

Zenzero

Tra i componenti naturali amici della salute respiratoria non può mancare lo zenzero, prezioso perché ha tra i suoi principi attivi il gingerolo, una radice dal potere antiossidante che aiuterebbe a purificare e rafforzare i polmoni.

TASSO BARBASSO

Il tasso Barbasso è una pianta di cui vengono utilizzate foglie e fiori in quanto contengono elementi attivi che aiutano a rinforzare e purificare i polmoni. L’estratto agevola l’eliminazione delle tossine e agenti nocivi oltre a limitare la formazione del muco ed eventuali infiammazioni.