L’Everest è sempre più alto: L’annuncio

95

L’Everest è 86 centimetri più alto di quanto si fosse ritenuto finora. Lo hanno annunciato oggi insieme i capi di Stato di Cina e Nepal, divulgando i risultati della nuova misurazione della vetta della montagna, conosciuta anche come Monte Qomolangma.

L’annuncio congiunto è il frutto di un accordo tra i due Paesi che finora non erano d’accordo sul metodo di misurazione: Pechino non teneva conto della calotta di ghiaccio e neve sulla cima. Addirittura nel 2005 la Cina aveva sottratto dal calcolo dell’altezza quattro metri di ghiaccio, riducendone l’altezza a 8.844,43 metri.

L’ultima misurazione universalmente riconosciuta del “tetto del mondo”, 8.848 metri sopra il livello del mare, risaliva al 1954 quando ci fu la prima conquista alpinistica della vetta himalayana. La catena dell’Himalaya è relativamente giovane essendosi formata 50-60 milioni di anni fa ed è ancora in crescita a causa delle spinte tettoniche della crosta terrestre. La stima dei geologi è che ogni secolo guadagni poco meno di mezzo metro di altezza.