Facile pensare che il cibo abbia un ruolo importante in problematiche come stipsi o reflusso, ma chi penserebbe mai che l’alimentazione possa condizionare il mal di testa?

E invece è proprio così.

Limitando alcuni alimenti, preferendone altri e facendo attenzione anche allo stile di vita potremmo migliorare gli episodi di cefalea.

Cibi da evitare per il mal di testa

Tra i cibi da evitare ci sono quelli difficilmente digeribili, ma anche quelli che contengono sostanze vasodilatatrici, nitrati, tiramina, glutammato e tannini.

Per questo sarebbe bene limitare il consumo di:

  • Cioccolata
  • Frutta secca da guscio
  • Agrumi, mele e banane
  • Cipolle
  • Dado da brodo
  • Cibo orientale
  • Formaggi stagionati, panna, yogurt
  • Carni rosse e insaccati
  • Alcolici
  • Caffè

Cibi per combattere il mal di testa

Combattere il mal di testa con l’alimentazione è possibile evitando alcuni cibi e aumentando, invece, il consumo di altri. Tra questi ci sono quelli ricchi di magnesio (a volte alla base delle cefalee può esserci una carenza di questo elemento) e di calcio, ma anche quelli a base di carboidrati complessi e di fibre.

Via libera quindi a:

  • Legumi (soprattutto lenticchie)
  • Cereali (riso integrale, avena, miglio)
  • Frutta facilmente digeribile (ciliegie, prugne, ecc)
  • Pesce fresco
  • Carne bianca
  • Centrifugati
  • Verdura fresca

La cottura fa la sua parte

Non solo cosa mangiamo e quanto ma anche come lo cuciniamo. Anche la cottura può influenzare i mal di testa. Evitiamo quindi tipi di cotture troppo elaborate e difficili da digerire, come quelle che richiedono molti grassi, la frittura, ma anche la cottura alla brace o la brasatura. Preferiamo invece cotture più leggere, come quella al vapore.

Consigli utili contro il mal di testa

L’alimentazione può giocare un ruolo fondamentale nell’alleviare o evitare attacchi di cefalea ma, ancora una volta, deve essere accompagnata da un corretto stile di vita.

Ecco alcuni consigli per prenderti cura di te e prevenire quei fastidiosi e dolorosi mal di testa:

  • Dormi circa 7-8 ore ogni notte, cercando di avere un sonno regolare.
  • Prenditi cura della tua postura, soprattutto se passi molte ore seduto.
  • Cerca di fare esercizi che distendano i muscoli (yoga, pilates).
  • Evita di stare molto tempo davanti al computer o alla TV, e cerca di fare delle pause per far riposare la vista.
  • Fai attività rilassanti.
  • Evita sbalzi di temperatura.
  • Bevi molta acqua.

Infine, mangiare lentamente migliora quindi notevolmente il processo digestivo, evitando l’insorgere di acidità di stomaco, gonfiori addominali, testa pesante, sonnolenza. Inoltre aiuta a ridurre il rischio di obesità e, infine, affina la sensibilità ai sapori e agli aromi».