Si chiama matcha latte ed è la bevanda più alla moda del momento. Si tratta di una tazza di latte caldo aromatizzata al tè verde. All’apparenza ha tutto l’aspetto di un cappuccino perché il latte deve essere schiumoso, ma la differenza la fa il colore verde brillante tipico di questa varietà di tè. Il sapore è molto particolare, molto simile a quello del tè verde, ma leggermente più intenso.

Proprietà del Matcha soy latte

E’ una bevanda preziosa fatta con il tè matcha, una star tra i superfood: ha lo stesso effetto energizzante del caffè ma ha numerose proprietà antiossidanti e 6 volte la vitamina C di un limone. Ricco di sali minerali, ha poi un’azione tonificante e permette di aggirare il classico effetto di “astinenza” che è tipico del caffè. Moltissimi bar lo offrono alla loro clientela, ma vi basta avere un frullino montalatte e del tè matcha in polvere e potete prepararlo anche a casa.

Matcha latte vegano: facilissimo, perché è sufficiente sostituire il latte vaccino con una bevanda vegetale. Le più indicate sono il latte di soia che monta facilmente, oppure il latte di cocco o di mandorla, naturalmente dolci senza il bisogno di dolcificare.

Iced matcha latte: la versione ghiacciata del matcha latte si prepara shakerando 2 cucchiaini di tè matcha in polvere, con 300 ml di latte freddo oppure a temperatura ambiente, 1 cucchiaino di zucchero liquido e 5 o 6 cubetti di ghiaccio. Se non possedete uno shaker, frullate brevemente tutti gli ingredienti (escluso il ghiaccio) e versate nel bicchiere riempito per metà di ghiaccio.

Matcha green tea smoothie: questa versione più corposa è perfetta per la colazione e si ottiene frullando con il blender 240 ml di latte, 1 banana congelata a fette, 1 cucchiaino di tè matcha e 1 cucchiaino di sciroppo d’acero.

Cioccolata calda al tè matcha: una coccola invernale che si prepara in meno di 10 minuti. Come? Scaldate, in un pentolino, 300 ml di latte. Una volta caldo toglietelo dal fuoco e sciogliete al suo interno 100 grammi di cioccolato bianco tritato, mescolando energicamente. Da ultimo, aggiungete 1 cucchiaino di tè matcha disciolto in poca acqua calda, mescolate e servite in tazza.

Il matcha latte di Starbucks: lo avete provato una volta e non riuscite più a farne a meno? Ecco la ricetta per replicarlo a casa: mischiate, servendovi della frusta in bambù, 1 cucchiaino di tè matcha in polvere, 1 cucchiaino di zucchero di canna, 1 cucchiaino di sciroppo di vaniglia e due cucchiai di acqua calda. Versate il composto in una tazza di latte caldo montato.

Ricetta del matcha latte

Scaldate 25 ml di acqua e sciogliete accuratamente 1/2 cucchiaino di tè matcha nel liquido, utilizzando l’apposito chasen, che è una sorta di piccola frusta per alimenti e bevande. Se non avete questo strumento utilizzate un cucchiaino o una piccola frusta da latte e mescolate velocemente. Potete anche sciogliere la polvere in poca acqua e poi aggiungere il resto. Fate una schiuma di latte (circa 80 ml) utilizzando un montalatte, un aeroccino o un frullatore ad immersione e aggiungetela delicamente al tè. Riuscirete ad ottenere una schiuma perfetta e densa solo con latte intero o parzialmente scremato o latte di soia. Completate con una spolverizzata di polvere di matcha.

Versione fredda

Per una versione più fresca utilizzate tè e latte freddi e poi frullate tutto con dei cubetti di ghiaccio per fare un vero e proprio smoothie. Questa bevanda è perfetta nelle giornate calde e anche molto nutriente. Potete sostituire il latte vaccino con del latte vegetale di soia, riso, farro, avena o kamut.