Uomini della polizia scientifica effettuano i rilievi nei pressi di piazza Nazionale, a Napoli, dove al termine di una sparatoria sono rimaste ferite tre persone tra cui una bambina, 3 maggio 2019. ANSA/CIRO FUSCO

Tre persone, tra la quali una bambina, sono state ferite a Napoli da colpi di arma da fuoco sparati tra la folla poco prima delle 17.30, all’angolo tra piazza Nazionale e via Acquaviva, periferia orientale.

Sono molto gravi le condizioni di uno dei tre feriti. L’uomo è stato colpito da sei proiettili ed è stato trasportato all’ Ospedale “Loreto Mare”. Tracce di sangue sono ancora visibili sui tavolini di un bar, dove forse l’ uomo è stato raggiunto dai proiettili. A terra sono visibili numerosi bossoli di arma da fuoco.

Non sarebbero gravi invece, una donna, trasportata all’ Ospedale “San Giovanni Bosco”, e la bambina, ferita solo di striscio e trasportata all’ Ospedale pediatrico Santobono.