Natale in casa? Oms: si ma solo con la mascherina

78

Durante le riunioni familiari a Natale è fortemente raccomandato portare le mascherine anche in casa: lo ha detto l’Oms, Organizzazione Mondiale della Sanità. Sulla questione è intervenuto anche Fabrizio Pregliasco, che ha definito un “bene” la raccomandazione perchè gli “assembramenti sulle strade fanno impressione” ma sono niente “rispetto ai rischi di contagio che si corrono in casa”.

Pregliasco, virologo dell’Università di Milano e direttore Sanitario dell’Irccs Galeazzi di Milano, ha voluto sottolineare anche i rischi quando si mangia: “Mascherine in casa sì perché si sta per lungo tempo nello stesso ambiente, aprire spesso le finestre e poche persone”.

I contatti senza la mascherina, come hanno ribadito gli esperti più volte, aumentano la probabilità di contagio, invitando quindi a mantenere “grande cautela, muoversi poco e stare attenti a mantenere il distanziamento“.

In merito alla possibilità di una nuova ondata di coronavirus, Pregliasco intervistato a SkyTg24 aveva parlato di “terza ondata inevitabile. Dobbiamo solo vederne le dimensioni, alla luce – ha osservato – di quelle che erano o saranno le libertà che verranno date”.

Il virus, è “ancora lo stesso di febbraio e marzo, continua la sua opera e siamo ancora in tanti suscettibili. A seconda di come regoliamo il ‘rubinetto’, dando più o meno fiato alla possibilità di avere contatti, tanto più – ha spiegato infine Pregliasco – la terza ondata, successiva alle vacanze, avrà un’altezza più o meno elevata”.