Novara, camion investe e uccide un sindacalista

Tragedia questa mattina a Biandrate, nel Novarese: un sindacalista di 37 anni è stato investito e ucciso da un camion durante una manifestazione dei lavoratori del settore della logistica. Il camion è fuggito ma è stato poi bloccato in autostrada dai carabinieri. Ne dà notizia l’Ansa.

È successo davanti all’ingresso del deposito territoriale della Lidl, in via Guido il grande, dove era in corso una manifestazione dei Cobas. La vittima, assieme ad una ventina di persone, si trovava davanti ai cancelli del deposito, dove era stato organizzato un presidio sindacale.

Secondo quanto ricostruito finora, ci sarebbe stato un diverbio tra i lavoratori e l’autista del camion che voleva entrare. Il camion avrebbe forzato il blocco della manifestazione ed ha investito l’uomo.

Il sindacalista è stato trascinato dal mezzo pesante per una decina di metri. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118, ma per il 37enne non c’è stato nulla da fare.

Italiano di origine marocchina e padre di due figli, Adil Belakhdim era il coordinatore dei Si Cobas di Novara.

Sul posto per ricostruire la dinamica dei fatti i i carabinieri della locale stazione e gli agenti della questura di Novara.

L’autista che ha investito il sindacalista è fuggito ma è stato bloccato poco dopo dai carabinieri in una stazione di servizio dell’A4, tra i caselli di Novara Est e Novara Ovest.