Ocratossina A oltre i limiti, Ministero della Salute richiama Tarallini alla Pizza

583

Il ministero della Salute ha comunicato solo oggi il richiamo dal mercato datato 2 novembre di più lotti di Tarallini alla Pizza a marchio Puglialimentari. Il rischio segnalato è la presenza di ocratossina A superiore al limite previsto dal Reg. 1881/2006 e s.m.i. Il numero di lotti coinvolti hanno la scadenza dal 06.09.19 al 12.02.2020 prodotti nello stabilimento di Polignano A Mare ma commericlizzati da CMD FOOD srl .

L’ocratossina A (nota anche come OTA) è una micotossina prodotta dai funghi delle specie Aspergillus e Penicillium.

Questa micotossina è estremamente pericolosa per la salute degli esseri umani e degli animali. Oltre a una marcata nefrotossicità, l’ocratossina A mostra proprietà epatotossiche, teratogene, cancerogene e immunosoppressive. Si trova principalmente nei cereali, nella frutta a guscio, nei legumi, nel caffè, nelle spezie e nella frutta secca, se il frutto non è stato sufficientemente seccato prima della conservazione. Essa però non contamina solamente alimenti di origine vegetale, ma anche quelli di origine animale, costituendo un rischio per la salute umana