L’olio essenziale di Verbena Esotica deriva dalla Lauraceae. Un olio essenziale molto conosciuto del quale andremo a scoprire insieme caratteristiche, usi e proprietà.

L’olio essenziale di Verbena odorosa, ha azione antispasmodica, seda spasmi e dolori di origine psicosomatica, agendo come normalizzatore e calmante.

Antinfiammatorio e febbrifugo, grazie alle sue proprietà rinfrescanti, lenisce le infiammazioni di natura articolare e abbassa la febbre.

Antisettico, disinfettante in caso di infezioni delle prime vie aeree.

Calmante, è un riequilibrante dell’umore anche un tonico del sistema nervoso, rinforza la concentrazione e la memoria.

Digestivo e stimolante epatico, facilita le funzionalità gastriche e l’assorbimento dei nutrienti, aiuta in caso di cattiva digestione.

L’aroma dell’olio essenziale di verbena, dalle proprietà rilassanti e riequilibranti sul sistema nervoso, favorisce anche buonumore e concentrazione.

Diffuso in casa favorisce le buone relazioni

Per creare un’atmosfera coinvolgente e spensierata, diffondiamo in soggiorno,  con un diffusore elettrico o un bruciaessenze, l’olio essenziale di verbena. Questa essenza dal profumo intenso e “frizzante” apre a un dialogo sereno e creativo e si rivela l’aroma perfetto per sciogliere le tensioni in famiglia e allontana il rischio litigi e discussioni controproducenti.

Perfetta anche sul tavolo da lavoro

Per risvegliare e favorire la creatività, mettiamo 3 o 4 gocce di olio essenziale di verbena nel diffusore sulla scrivania o nel luogo dove lavoriamo, studiamo o ci dedichiamo ad attività manuali. Questa essenza, tra le sue proprietà, apre al nuovo e alla meraviglia orientando il nostro sguardo su una realtà finalmente libera dall’abitudine.

Automessaggio antitensioni: bastano 4 gocce di verbena

Se le tensioni della mente sono causa di contratture a livello di testa e spalle pratichiamo un automassaggio rilassante e decontratturante. Sciogliamo 4 gocce di olio essenziale di verbena in un cucchiaio di olio di arnica, o di mandorle, e poi massaggiamo delicatamente le zone dolenti.

Per un sonno tranquillo e ristoratore: 2 gocce sul cuscino

Se soffriamo di risvegli frequenti causati dall’ansia e dai pensieri ricorrenti, mettiamo 2 gocce di olio essenziale di verbena su un dischetto di cotone e appoggiamolo sul cuscino. Il profumo permarrà accanto a noi per tutta la notte, garantendo un profondo rilassamento a corpo e mente.