Secondo Amanda Daley, professoressa di medicina comportamentale presso la School of Sport, Exercise and Health Sciences dell’Università di Loughborough, per smaltire il pranzo di Natale sono necessarie 12 ore di camminata.

Secondo il calcolo della professoressa Daley, un adulto di 84 kg, per smaltire una cena o un pranzo di Natale medio, dovrebbe camminare per 12 ore, percorrendo 80 km circa.

Parliamo di un pasto a base di stuzzichini, formaggi, vini e liquori, primo, secondo e dolce: secondo la British Dietetic Association un pranzo o una cena di Natale potrebbe costare anche 6.000 calorie. Oppure di fare jogging per circa cinque o sei ore.

Ovviamente, il numero di calorie a cena dipenderà anche da quali cibi si sceglie di mangiare, come li si prepara e si è disposti a piccole rinunce. Ad esempio, tagliare gli stuzzichini e gli antipasti prima di cena e si opta come dessert solo per una fetta di Tronchetto di Natale insieme a due bicchieri di vino, il computo delle calorie potrebbe aggirarsi a circa 2.080.

Tutto dipende poi da età, sesso peso, attenzione alle porzioni. Ma l’attività fisica, anche se non 12 ore di seguito, può aiutare in ogni caso. Ad esempio camminare per i negozi invece di usare la macchina, o fare un giro in bicicletta nel quartiere con i bambini per guardare le luci di Natale.

Finite feste e cenoni, tornare alle proprie abitudini alimentari e se si è veramente esagerato, disintossicarsi con un regime a base di frutta e verdura!