Il percarbonato di sodio è uno sbiancante eco-compatibile e non inquinante, per questo motivo utilizzato come attivo principale nei detersivi naturali, per sostituire il perborato di sodio. Esso svolge infatti al contempo azione detergente e sbiancante.

A contatto con l’acqua il percarbonato si decompone in acqua Ossigenata, un candeggiante naturale, grazie all’azione dell’ossigeno libero, ed i carbonato di sodio, che addolcisce l’acqua e favorisce la detersione. Principalmente utilizzato come sbiancante per il bucato: igienizza e rimuove le macchie. Esso è in pratica il sostituto ideale della candeggina, ma a differenza di quest’ultima è ecologico e non inquinante.

Il percarbonato di sodio ha due funzioni principali: quella di smacchiare e quella di sbiancare i capi. Si attiva in acqua calda con una temperatura superiore ai 40 gradi, perché a contatto con l’acqua calda sviluppa ossigeno attivo, svolgendo un’azione detergente, smacchiante, sbiancante ed igienizzante sui tessuti sia bianchi che colorati. Non contiene enzimi, tensioattivi o sbiancanti ottici, fosforo o allergeni.  

La versione più naturale e biodegradabile della candeggina

La differenza tra candeggina e percarbonato è che la candeggina ha un’azione decolorante sulle macchie però anche sui colori dei capi, mentre il percarbonato di sodio può essere utilizzato anche per smacchiare e lavare i capi colorati (sono esclusi i capi delicati che non possono essere lavati sopra i 40 gradi).

Utilizzo

Come già detto il Percarbonato di sodio è un prodotto utile per la detersione dei capi: agisce in modo schiarente su capi ingrigiti o ingialliti, riportandoli al loro splendore naturale. Risulta delicato sui capi colorati, sui quali permette un’azione igienizzante. Su quelli bianchi permette di ritrovare la loro naturale luminosità: igienizza e smacchia, anche a basse temperature (fin dai 30°), permettendo quindi anche i lavaggi frequenti e a risparmio energetico. Esso presenta tante funzioni per la pulizia:

Per il bucato

Utilizzare un cucchiaio di percarbonato da versare direttamente nel cestello in aggiunta al detersivo liquido o in polvere. Agisce come smacchiante ed igienizzante. Per le macchie ostiche aggiungere due cucchiai. Esso inoltre permette un effetto ammorbidente del bucato, anche in caso di acque dure. Utile allo stesso modo anche nel bucato a mano. Utile anche in caso di pannolini lavabili ed abiti per bambini essendo estremamente delicato.

Prelavaggio

Può essere usato nel prelavaggio a mano, utile per agire sulle macchie ostinate. Può in questo caso essere lasciato il capo in ammollo con acqua e percarbonato, assieme ad un detersivo liquido biologico. Basterà un cucchiaio di percarbonato e acqua tiepida.

Lavastoviglie

Utilizzabile anche per il lavaggio, a mano o tramite apposito strumento, di stoviglie che saranno igienizzate in ammollo con acqua tra i 30° ed i 50°. Esso inoltre igienizza la stessa lavastoviglie.

Superfici

Il percarbonato è utile anche per le pulizie domestiche. Può agire su sanitari, fornelli, pavimenti, piastrelle e tutte le superfici resistenti della casa, un po’ come la candeggina, ma in modo ecologico. In un litro di acqua sciogliere un cucchiaio di percarbonato e di sapone liquido ecologico. Si possono aggiungere gocce di oli essenziali come limone o lavanda per profumare e migliorare l’effetto igienizzante.