Nella settimana più rovente dell’anno, con l’anticiclone africano Lucifero che farà salire le temperature fino a 47-48 gradi, oggi mercoledì 11 agosto e domani giovedì 12 il caldo e l’afa raggiungeranno il picco. Se oggi le città da bollino rosso – livello 3 di allerta che “indica condizioni di emergenza (ondata di calore) con possibili effetti negativi sulla salute di persone sane e attive e non solo sui sottogruppi a rischio come gli anziani, i bambini molto piccoli e le persone affette da malattie croniche – sono 8, domani diventeranno 10: a Bari, Campobasso, Rieti, Roma, Frosinone, Latina, Palermo, Perugia giovedì si aggiungeranno Bologna e Trieste.

Secondo il bollettino sulle ondate di calore del ministero della Salute oggi ci sono anche 8 città da bollino arancione, cioè livello 2 di allerta che indica condizioni meteorologiche che possono rappresentare un rischio per la salute, in particolare nei sottogruppi di popolazione più suscettibili: Bologna, Bolzano, Brescia, Cagliari, Catania, Firenze, Reggio Calabria, Trieste e Viterbo. Domani i centri da bollino arancione saranno sempre 8: Ancona, Bolzano, Brescia, Cagliari, Firenze, Napoli, Verona e Viterbo.