Possibile presenza di acqua ossigenata: Richiamate le bevande a base di latte Nescafè, Nesquik e Galak

180

Il ministero della Salute ha diffuso l’avviso del richiamo alcuni lotti bevande a base di latte Nescafé Shakissimo nei gusti cappuccino decaffeinato, espresso e vaniglia, Galak Shake e Nesquik Shake. Il motivo? Possibile presenza di tracce di acqua ossigenata utilizzata per sanificare i vasetti. Il richiamo è stato diffuso anche da Carrefour, COOP, Decò, Gros Cidac, Esselunga e Unes. Nello specifico i prodotti interessati dal richiamo sono:

– Nescafé Shakissimo cappuccino decaffeinato al cacao, in confezioni da 190 ml con la data di scadenza 02/02/2021

– Nescafé Shakissimo espresso, in confezioni da 190 ml con la data di scadenza 26/01/2021

– Nescafé Shakissimo vaniglia, in confezioni da 190 ml con la data di scadenza 26/01/2021

– Nesquik Shake con cacao, addizionato con vitamina D, in confezioni da 180 ml con la data di scadenza 27/01/2021

– Galak Shake con cioccolato bianco, in confezioni da 180 ml con la data di scadenza 26/01/2021

Le bevande interessate sono state prodotte per LNPF Italia Srl, joint venture di Lactalis e Nestlé per il settore dei freschi, da LNUF Bayeux nello stabilimento di Saint Martin des Entrées, in Francia. Per precauzione, Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, raccomanda di non consumare i prodotti con le date di scadenza segnalate e restituirli al punto vendita d’acquisto. Per ulteriori informazioni è possibile contattare il servizio consumatori Nestlé al numero verde 800 434434. Tuttavia si ricorda che l’autorità, in questo caso il Ministero della Sanità, può anche stabilire la revoca del ritiro e del richiamo dei prodotti.