Dazn ha offerto un rimborso ai clienti che hanno riscontrato problemi nella visione della partita Inter-Napoli della penultima giornata di Serie A, problemi segnalati da molti utenti.

L’azienda si è offerta di accreditare o rimborsare coloro che hanno subito il disservizio. I crediti e i rimborsi inizieranno questa settimana.

I vertici dell’azienda hanno incontrato il Ministro dell’Impresa e del Made in Italy, Adolfo Urso, e il Ministro dello Sport Giovanni Andrea Abodi per decidere in merito.

Erano presenti anche Giacomo Lasorella, presidente dell’AGCOM, l’Agenzia per le Garanzie nelle Comunicazioni, Lorenzo Casini, presidente della Lega Serie A (la Lega che governa la maggior parte dei campionati di calcio professionistici in Italia) e Luigi De Siervowho che ricopre il ruolo di amministratore delegato di entrambe le Leghe.

Secondo Dazn, due delle dieci partite giocate il 4 gennaio 2023 sono state interrotte da qualcosa (presumibilmente un glitch) e una parte dei loro abbonati ha riscontrato questo problema.

L’interruzione del servizio è stata causata da un partner globale esterno, responsabile della gestione del traffico sui server. L’incidente ha coinvolto un numero inferiore di utenti rispetto all’interruzione dell’estate scorsa ed è durato molto meno.

Dazn ha spiegato che il suo monitoraggio ha prontamente rilevato il malfunzionamento e che è stato ordinato il ripristino completo del servizio.

Su richiesta di tutte le istituzioni presenti, Dazn ha assicurato che si attiverà per pagare automaticamente a tutte le persone colpite un quarto del loro abbonamento mensile.

L’azienda risarcirà i clienti accreditando l’importo pagato o emettendo buoni sconto. Inizieremo a rimborsare gli utenti interessati già questa settimana e l’intero processo sarà completato entro l’inizio di febbraio. Ogni utente che ha diritto al rimborso riceverà una comunicazione all’indirizzo e-mail del proprio account che confermerà la nostra azione”.

L’infrastruttura tecnologica per la distribuzione dei contenuti sarà ulteriormente potenziata migliorandone la gestione.

Il Gruppo Dazn ha ampliato le proprie attività in Italia creando un Network Operation Center (Noc).

Questa nuova unità si basa sul lavoro dei team locali esistenti e avrà il compito di monitorare la qualità del servizio, instradare il traffico dei clienti e allocare le risorse. conclude Dazn.”