Prurito agli occhi: cause, sintomi e come curarlo

Prurito-agli-occhi

Il prurito agli occhi causa fastidi e può, nei casi più gravi, peggiorare la qualità della vita. Inoltre, grattarsi o strofinarsi gli occhi peggiora quasi sempre la situazione. In questo post del blog di Dynoptic vengono spiegate le cause del prurito agli occhi e come fornire rimedi ai soggetti interessati.

Le cause del prurito agli occhi

In particolar modo, gli allergici sono spesso colpiti dal prurito agli occhi, Non importa se si tratta di allergia a peli di animali, alimenti, acari della polvere o ingredienti di cosmetici o prodotti per la pulizia: bastano solo un breve contatto o, in caso di forti allergie, la presenza dell’allergene nelle immediate vicinanze per provocare prurito. In questi casi il prurito agli occhi si può evitare solamente tenendosi lontani dagli agenti scatenanti. In caso di prurito acuto ci sono delle gocce per occhi specifiche per mitigare il fastidio.

Se l’intero occhio è arrossato oltre che pruriginoso, uno dei motivi può essere la dermatite periorale, che può avere ripercussioni durature sugli occhi. Perciò si consiglia di rinunciare per un po’ all’utilizzo di prodotti di pulizia.

Un’altra possibilità è che la persona interessata possa soffrire di prurito agli occhi cronico a causa di secchezza oculare, che può essere immediatamente curata con le gocce per gli occhi.

Se il prurito agli occhi si presenta solamente di sera dopo molte ore di lavoro davanti al PC e passa già il giorno dopo, a essere determinanti sono la fatica eccessiva e la stanchezza degli occhi. In questo caso, pause regolari o coprirsi gli occhi con le mani possono mitigare il prurito.

Rimedi naturali per il prurito agli occhi

1. Succo di aloe vera

L’applicazione esterna del succo di aloe vera è una soluzione rinfrescante che riduce l’irritazione agli occhi, calmando l’arrossamento e il prurito. Questo ingrediente migliora la circolazione nella zona interessata, aumentando la risposta contro i batteri infettivi e le allergie.

Ingredienti

  • 4 cucchiai d’aloe vera (60 g)
  • ¼ di bicchiere d’acqua (62 ml)
  • 4 cubetti di ghiaccio

Preparazione

  • Estraete i cucchiai di aloe vera e mescolateli nella centrifuga con l’acqua e i cubetti di ghiaccio.

Modalità d’applicazione

  • Una volta ottenuto un miscuglio freddo, immergetevi un paio di batuffoli di cotone, chiudete gli occhi e posizionate il cotone.
  • Lasciate agire per 10 minuti e, se credete sia necessario, ripetetene l’applicazione 2 volte al giorno.

2. Infuso di semi di coriandolo

Questo rimedio naturale presenta proprietà antinfiammatorie e antibatteriche che possono aiutare ad alleviare il prurito agli occhi, soprattutto quando è di origine infettiva.

Le sue qualità idratanti neutralizzano l’eccesso di secchezza e migliorano la produzione delle lacrime.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di semi di coriandolo (10 g)
  • 1 bicchiere d’acqua (250 ml)

Preparazione

  • Mettete un bicchiere d’acqua a bollire e, quando raggiunge l’ebollizione, aggiungete i semi di coriandolo.
  • Lasciate riposare la bevanda a temperatura ambiente, finché non è fredda e poi filtratela.

Modalità d’applicazione

  • Realizzate un lavaggio degli occhi con il liquido.
  • In modo opzionale, versatelo in un contagocce e applicate 2 o 3 gocce in ciascun occhio.
  • Ripetetene l’uso tutti i giorni, fino a risoluzione del problema.

3. Infuso di camomilla

Grazie al suo speciale potere antinfiammatorio e rinfrescante, la camomilla viene impiegata come rimedio naturale contro i disturbi agli occhi. Le sue componenti riducono l’irritazione agli occhi e contribuiscono a mantenerli lubrificati per frenare il prurito.

Ingredienti

  • 2 cucchiai di fiori di camomilla (20 g)
  • 1 bicchiere d’acqua (250 ml)

Preparazione

  • Mettete a bollire il bicchiere d’acqua e, quando raggiunge l’ebollizione, aggiungete i fiori di camomilla.
  • Lasciate riposare la bevanda e, se preferite usarla fresca, mettetela in frigo.

Modalità d’applicazione

  • Immergete vari pezzi di cotone nell’infuso e applicateli sugli occhi.
  • Se volete, potete applicare un po’ di liquido dentro l’occhio per ottenere risultati migliori.
  • Applicatelo fino a guarigione.

4. Latte freddo con acqua di rose

Un tonico naturale di latte con acqua di rose ci permette di calmare il prurito agli occhi irritati e offre alla pelle interessanti benefici per mantenerne la compattezza.

Ingredienti

  • ¼ di bicchiere di latte freddo (62 ml)
  • 1 cucchiaino d’acqua di rose (5 ml)

Preparazione

  • Mettete il latte freddo in un recipiente e mescolatelo con l’acqua di rose.

Modalità d’applicazione

  • Prendete un paio di dischetti di cotone e inumiditeli con il rimedio.
  • Metteteli sulle palpebre chiuse e lasciate agire per 10 o 15 minuti.
  • Ripetete l’applicazione del rimedio 2 volte al giorno.

5. Infuso di semi di finocchio

I semi di finocchio possiedono proprietà antinfiammatorie che aiutano a ristabilire la salute degli occhi in caso di stress visivo e secchezza.

I loro estratti naturali si ottengono con una semplice infusione che riduce il prurito agli occhi nel giro di qualche minuto.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di semi di finocchio(10 g)
  • 1 bicchiere d’acqua (250 ml)

Preparazione

  • Mettete i semi di finocchio in un bicchiere di acqua bollente e copriteli.
  • Lasciate che riposino per 20 minuti o finché il liquido non avrà acquisito una temperatura adatta per essere applicato.

Modalità d’applicazione

  • Immergete due batuffoli di cotone nell’infuso e metteteli sopra alle palpebre chiuse.
  • Lasciate agire per 15 minuti e ripetete 2 volte al giorno.

Avete gli occhi secchi o stanchi? Li notate irritati? Se soffrite questi sintomi, scegliete uno di questi rimedi prima che si presentino ulteriori complicazioni.