Camminare a ritmi diversi può apportare benefici sia a breve che a lungo termine. Rispetto alla bicicletta, alla corsa o al nuoto, la camminata è poco costosa, facile e sicura, e quindi è un tipo di attività fisica particolarmente indicato da includere nella vostra routine se state iniziando un programma di esercizio.

Mentre la forza, la potenza e la resistenza possono essere acquisite attraverso altre attività fisiche come il sollevamento pesi o la corsa, camminare è un modo completo per “mettersi in forma”.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) raccomanda di camminare almeno 10.000 passi al giorno, circa 7 chilometri.

L’attività fisica è diventata una parte importante della vita per molte persone, tanto da essere associata alla longevità. Studi scientifici dimostrano che camminare regolarmente favorisce la salute fisica e mentale.

La campagna pubblicitaria giapponese che ha lanciato la tendenza dei 10.000 passi al giorno è stata avviata negli anni ’60.

Negli anni successivi all’inizio di questa campagna, sono stati condotti diversi studi sui suoi principi fondamentali.

Cosa dimostra la ricerca scientifica?

Uno studio dell’Università di Navarra, in Spagna (2010), suggerisce che i benefici della camminata sono molteplici: rafforzamento delle ossa, aumento del colesterolo buono, miglioramento del flusso sanguigno; riduzione dello stress, aumento della forza e della flessibilità muscolare, riduzione dei dolori articolari: questi sono solo alcuni dei benefici che si possono ottenere con lo stretching.

In uno studio pubblicato nel settembre 2021 sulla rivista JAMA Network Open, i ricercatori hanno seguito più di 2.000 persone per circa 10 anni: persone che camminavano meno di settemila passi al giorno, quelle che facevano tra i 7.000 e i 9.000 passi al giorno e quelle il cui numero di passi giornalieri era superiore a 10.000.

I ricercatori hanno scoperto che il secondo gruppo aveva tassi di mortalità inferiori tra il 50 e il 70% rispetto a quelli degli altri gruppi, con benefici crescenti all’aumentare dei passi da 9.999 a 10.000.

Si raccomanda a tutti di provare a fare 10.000 passi al giorno. Se riuscite a raggiungere questo obiettivo e vi sentite a vostro agio, puntate a 12.000 passi al giorno, altrimenti iniziate con 7.000 e aggiungetene gradualmente altri ogni settimana fino a raggiungere questo obiettiv, Lo affermano i ricercatori dell’Università di Granada, tra cui Enrique García Artero, medico e ricercatore in attività fisica e scienze dello sport.

Gli studi dimostrano che quando si cammina in splendidi paesaggi naturali, come foreste e spiagge, i benefici aumentano.

Quindi, rispetto ad attività fisiche più complesse che possono richiedere supervisione, denaro e tempo, camminare offre un modo conveniente per mantenere una buona salute.