Nell’era moderna, si ritiene che lo stress sia il problema più diffuso a livello globale, un malessere condiviso da più persone di qualsiasi altro.

Ma cos’è lo stress? Molte persone pensano che sia causato da ciò che proviamo per qualcosa. Ma non è così: lo stress può essere anche fisico.

Lo stress è una risposta che l’organismo subisce quando deve adattarsi a circostanze difficili.

Tipologie di stress e possibili rimedi

Sebbene lo stress non sia una malattia ben definita con cause e sintomi comuni, può essere suddiviso in tre tipi principali.

  • Eustress: è uno stress positivo che funge da motivatore e ci permette di raggiungere obiettivi importanti;
  • distress: è uno stress negativo che influisce negativamente, causando scompensi emotivi e fisici difficilmente risolvibili;
  • stress post traumatico: legato all’esperienza di aver vissuto eventi traumatici, catastrofici o violenti.

Purtroppo, spesso è difficile individuare le cause dello stress. Tuttavia, è possibile adottare misure per ridurne gli effetti.

Le tecniche di respirazione e di rilassamento sono spesso efficaci per ridurre lo stress. Anche un’attività fisica regolare può aiutare a ridurre lo stress in alcune persone.

La natura ha molto da offrire in termini di salute e benessere: gli estratti di alcune piante possono aiutare a ridurre lo stress. La Rodiola rosea è una di queste piante con preziose proprietà che la rendono efficace contro lo stress.

Benefici e proprietà della rodiola rosea

La rodiola rosea è una pianta originaria delle zone fredde e montuose della Siberia e del Tibet. I suoi fiori, dal tipico profumo di rosa, crescono su steli alti quaranta centimetri.

Dalla radice della pianta si ricavano molti componenti, tra cui acidi organici, oli essenziali e derivati glicosidici. Di questi composti, il salidroside e le rosavine sono particolarmente importanti.

Il salidroside e la rosavina, due derivati della pianta con proprietà tonico-adattogene, sono presenti in buone percentuali (1% di salidroside e 3% di rosavina).

La funzione principale della rodiola è quella di adattogeno, cioè di aiutare l’organismo a far fronte allo stress aumentando la capacità di affrontare situazioni difficili.

Per questi motivi, è un ottimo alleato per le persone che subiscono uno stress prolungato o la cui vita è cambiata radicalmente.

Oltre agli effetti antistress, la rodiola è utile anche per chi si sente affaticato sia fisicamente che mentalmente, grazie alle sue proprietà toniche.

Aiuta a controllare la fame nervosa ed è eccellente per regolare l’umore, in quanto abbassa il cortisolo, l’ormone dello stress, e aumenta i livelli di serotonina, l’ormone della felicità.

Grazie a questi effetti, l’aumento dell’umore può portare a una migliore qualità e quantità del sonno.

Assunzione della Rodiola rosea

In genere, la rodiola rosea va assunta due volte al giorno: al mattino, subito dopo il risveglio, e dopo pranzo. È meglio evitare di assumerla vicino all’ora di andare a letto per non interferire con la qualità del sonno.

Controindicazioni ed effetti collaterali della Rhodiola Rosea

Non sono noti effetti collaterali dell’assunzione di rodiola rosea, anche se è stato segnalato che dosaggi eccessivi possono causare irritabilità e insonnia.

Consultare un medico specialista prima di iniziare ad assumere regolarmente questo rimedio naturale per l’ansia è sempre consigliabile in presenza di malattie cardiache o di pressione alta, o se si sta già assumendo un ansiolitico o un antidepressivo, ridurrà i benefici del trattamento e potrebbe causare