I benefici per la salute dello zenzero sono stati ben noti agli indiani ben 5000 anni fa. Lo zenzero contiene molte vitamine oltre a manganese e rame, ognuno di questi indispensabile per il funzionamento corretto dell’organismo. In questo articolo, tratteremo in particolare i benefici del succo di zenzero.

Una volta era chiamato anche “gengiovo” e anche oggi ci si riferisce spesso a questo ingrediente all’inglese con “ginger”. In commercio si possono trovare le radici commestibili oppure lo zenzero già in polvere, senza contare tutti gli infusi già pronti. Da sempre è considerato un vero toccasana e non a caso. Sono stati fatti molti studi e anche la scienza ha provato i suoi grandi benefici per la nostra salute.

Ma come si fa il succo di zenzero?

Prima di tutto, ecco il metodo su come preparare il succo di zenzero

Pelate e tagliate lo zenzero in piccoli cubetti. Aggiungete acqua e mettete il tutto in un mixer grinder. Dopo di che, una volta ottenuto il concentrato toglietelo e filtrate il succo dai rimasugli di zenzero, ecco ora il vostro succo è pronto. Se è troppo difficile da bere, potete aggiungere un poco di zucchero per addolcirne il sapore oppure mischiarlo con un altro succo come graviola, carota, barbabietola o papaya.

I benefici dello zenzero

  1. Antinfiammatorio Uno dei modi più efficaci di utilizzare lo zenzero è come agente antinfiammatorio capace di ridurre dolori alle articolazioni e infiammazioni. Uno studio dimostrò che chi consuma regolarmente succo di zenzero soffrì di meno dolore causato da patologie infiammatorie grazie al contenuto di antiossidanti che incrementano il flusso di sangue fresco eliminando le impurità del corpo.
  2. Contrastare l’insorgere del cancro
    Lo zenzero agisce con efficacia per prevenire il cancro uccidendo le cellule cancerogene responsabile dell’insorgere della malattia. In uno studio, è stato scoperto che lo zenzero contribuisce nel rallentare la crescita delle cellule del cancro al seno.
  3. Abbassa la pressione sanguinea Il succo di zenzero agisce beneficamente riducendo la pressione sanguinea immediatamente. Si può bere il succo di zenzero più facilmente con alcune gocce di miele per renderlo più gustoso.
  4. Antidolorifico naturale
    Lo zenzero aiuta a prevenire ogni tipo di crampo, fino al mal di denti e aiuta a ridare sollievo dall’emicrania e mal di testa che diventano sempre più comuni al giorno d’oggi. Il succo di zenzero non permette alle vene di infiammarsi e di conseguenza aiuta la circolazione aumentando il flusso sanguineo.
  5. Aiuta la digestione
    Lo zenzero è un agente attivo per la digestione. Il succo di zenzero permette di trovare sollievo da diverse problematiche digestive. Migliora il movimento del cibo durante la digestione nel transito dallo stomaco all’intestino. Mangiando zenzero, uno può essere meno propenso dal soffrire di mal di stomaco e cattiva digestione. Ripulisce lo stomaco da ogni impurità aiutando anche coloro che soffrono di mal d’auto o aereo.
  6. Agisce beneficamente contro l’artrite
    Il succo di zenzero grazie alle sue proprietà antinfiammatorie è efficace contro l’insorgere dell’artrite, riducendo gonfiori anche da persone che soffrono di tiroide.
  7. Abbassa il colesterolo cattivo
    Lo zenzero è utile nella prevenzione delle malattie cardiovascolari rimuovendo il colesterolo che va ad ostacolare il flusso sanguineo all’interno delle vene, riducendo così l’insorgere d’infarto.
  8. E’ un potente antivirale contro Influenza e raffreddore
    Lo zenzero è una delle cure più antiche per il raffreddore, nausea e influenza grazie alle sue proprietà antivirali e antimicotiche. Il succo di zenzero è quindi ideale per trovare una alternativa naturale immediata per queste problematiche.
  9. Il Succo di zenzero: ricetta per capelli
    Se volete avere capelli lunghi e brillanti dovreste bere succo di zenzero regolarmente. Può anche essere applicato direttamente sullo scalpo per un risultato efficace. Siate solo sicuri che prima di utilizzarlo sui vostri capelli la consistenza dell’acqua deve essere minore, e il succo più denso. Lo zenzero agisce migliorando la ricrescita, riducendo le doppie punte e quando viene applicato crea un leggero formicolo al cuoio capelluto stimolando la circolazione del sangue.
  10. Riduce l’acne e promuove una pelle più sana
    Il succo di zenzero quando bevuto aiuta a ridurre l’acne e foruncoli, riducendo l’insorgere nel futuro agendo grazie alla sua proprietà di agente antinfiammatorio. Ora che conoscete i benefici del succo di zenzero, provate a includere uno dei metodi sopra menzionati per la cura della vostra pelle e capelli, non esitando a sperimentare.

Ottimo l’effetto dello zenzero anche nella regolazione di alcuni parametri importanti della nostra salute: il livello di glucosio nel sangue e il colesterolo. In entrambi i casi questa spezia consumata in polvere in un quantitativo di 2-3 gr si è mostrata in grado di abbassare glicemia e grassi nocivi nel sangue. Un effetto da non sottovalutare se si è tra quelle persone che hanno analisi del sangue non proprio perfette.

Quanto zenzero assumere ogni giorno?

Ma quanto zenzero bisognerebbe assumere ogni giorno per ottenere il massimo dei benefici? Generalmente si consiglia una quantità di radice fresca che può variare tra i 10 e i 30 grammi giornalieri. Non è poco, soprattutto se non si è già abituati ad utilizzarlo, ma piano piano sperimentando diverse ricette non è poi così difficile raggiungere queste quantità.

Se invece si consuma la polvere essiccata, il quantitativo consigliato è decisamente più basso e si attesta intorno ai 3/4 grammi al giorno. Dosaggi superiori sia di radici fresche che di polvere sono generalmente sconsigliati perché potrebbero diventare controproducenti creando in alcuni casi bruciore di stomaco, fastidi intestinali o sfoghi cutanei.

Ottime sono anche le tisane, tra le tante proprietà benefiche dello zenzero, quella più apprezzata specialmente dalle donne è quella dimagrante depurativa.

La radice dello zenzero è in grado di smorzare il senso di fame grazie alla sua azione termogenica. Viene spesso impiegato nelle diete dimagranti perchè, come accennato in precedenza, accelera il metabolismo dei grassi, favorendo l’eliminazione dei lipidi in eccesso.