Sudorazione eccessiva: i rimedi naturali

La sudorazione eccessiva, anche detta Iperidrosi, è un tipo di alterazione patologica del normale funzionamento della sudorazione. Questa condizione può verificarsi in ogni momento, anche se è provato che spesso si verifica in concomitanza con stati di tensione emotiva, come stress, fretta o ansia.

Come capire se si tratta di semplice sudorazione fisiologica o di iperidrosi? Semplice, la caratteristica principale di questa condizione è la massiccia sudorazione in alcune zone del corpo come ascelle, piedi, mani, schiena, torace e fronte non legata a momenti di sforzo fisico del corpo – come durante l’attività fisica – o a temperature esterne particolarmente elevate?.

Sudorazione abbondante una condizione comune

La sudorazione è una normale funzione del nostro corpo. Ogni persona suda quando fa caldo o durante l’attività fisica come per esempio quando si pratica sport: viene prodotto un liquido trasparente e salato (99% acqua, 1% sale) e rilasciato attraverso le ghiandole sudoripare eccrine, soddisfacendo così la funzione fisica fondamentale di raffreddare la nostra temperatura corporea.

La sudorazione abbondante può avvenire anche quanto si è stressati o nervosi: oltre alle ghiandole sudoripare eccrine, anche le cosiddette ghiandole sudoripare apocrine sono attive e rilasciano una quantità simile di sudore che ha diverse componenti: è ricca di proteine e lipidi. Il sudore metabolizzato dai batteri può causare sgradevoli odori corporei. 

La maggior parte delle persone ha sofferto di sudorazione abbondante e imprevista, come per esempio dopo un allenamento, con il caldo, ecc. In queste situazioni, il corpo produce e rilascia grandi quantità di liquido. Se questo avviene anche in circostanze che di solito non stimolerebbero la sudorazione (per esempio con le temperature moderate, o quando il corpo è a risposo), questa condizione viene chiamata Iperidrosi. I soggetti con l’Iperidrosi possono soffrire di sudorazione eccessiva e possono riscontrare che anche cambiando le circostanze esterne, per esempio rimanendo lontani dal sole, non aiuta. Le loro ghiandole sudoripare sono iperattive.

Rimedi naturali contro la sudorazione eccessiva

Indubbiamente la sudorazione, quando è eccessiva, può rappresentare una causa di disagio per chi ne soffre, a tal punto che sono sempre più le persone che ricercano i migliori rimedi contro il sudore.

Quando si parla di eccessivo sudore, estate o inverno che sia, esistono alcuni rimedi utili ad ovviare questa problematica.

Oltre alle cure farmacologiche, in caso di sudorazione eccessiva patologica, ci sono dei rimedi naturali contro l’odore sgradevole di questo liquido corporeo:

  • Limone: il limone è un agrume stringente, molto utile in caso di sudorazione eccessiva: infatti, strofinandone una fettina nelle zone del corpo maggiormente predisposte a questo fenomeno (come le ascelle) i pori verranno ristretti riducendo, anche se solo temporaneamente, il problema e donando un’immediata sensazione di freschezza.
    Inoltre, il succo del limone è in grado di regolarizzare il ph della pelle, eliminando i batteri causa che causano il cattivo odore tipico del sudore.
  • Bicarbonato: se si vuole ovviare il problema dell’odore del sudore si può preparare un deodorante home made con del bicarbonato di sodio. Infatti, vaporizzare questa sostanza alcalina sotto le ascelle a contatto con l’acidità del sudore, ti permetterà di bloccarne il cattivo odore.
  • Salvia: la salvia ha un naturale effetto anestetizzante, per cui è un ottimo alimento in grado di ridurre la produzione di sudore dovuto da stress. Oltre a strofinarla sul corpo il consiglio è anche quello di mangiarla o bere degli infusi a base di questa pianta aromatica.
  • Pomodoro: non tutti sanno che il succo di pomodoro è un ottimo rimedio contro i cattivi odori: per far sì che funzioni applicalo sotto le ascelle, lascialo agire per 15 minuti e risciacqua con un sapone delicato.

Oli essenziali contro la sudorazione

Per contrastare il problema della sudorazione eccessiva, si può ricorrere a due oli essenziali: quello di menta piperita e quello di salvia sclarea, che lavorano in sinergia sui due fronti della questione, cioè abbassare la temperatura interna del corpo e ridurre la sudorazione.

La salvia riduce il sudorazione, la menta “raffredda”

Ad abbassare la temperatura corporea provvede la menta, oltre che tonica, battericida, antifermentativa e stimolante del sistema nervoso; a ridurre la sudorazione provvede la salvia, che agisce direttamente sulle ghiandole sudoripare modulandone l’attività e contrastando l’ipotensione; in più esercita un effetto regolatore sull’asse ipofisi-ipotalamo, la centralina nervosa del sistema neuroendocrino implicata nell’iperidrosi emozionale o da stress.

La mattina, sotto la doccia, versa sul guanto da bagno un cucchiaio di olio di jojoba in cui avrai diluito tre gocce di olio essenziale di menta piperita e tre di salvia sclarea, e friziona il corpo per qualche minuto. Oltre a mantenerti fresca per tutta la giornata, previene le punture di insetti