Suture intelligenti cambiano colore grazie al succo di barbabietola: la geniale invenzione di una 17enne

82
filo-per-sutura-con-succo-di-barbabietola
Un filo di sutura che cambia colore sfruttando il pH della pelle, dal rosso vivo al viola scuro, quando una ferita chirurgica si infetta.

LA brillantissima idea è venuta a Dasia Taylor, studentessa di appena 17 anni di Iowa City, negli Stati Uniti, ha spremuto circa tre dozzine di barbabietole negli ultimi 18 mesi per arrivare a una soluzione: le tinte con succo di barbabietola passando dal rosso vivo al viola possono “avvisare” quando i livelli di pH della pelle, in genere al 5, subiscono un picco a causa di un’infezione.

La studentessa diciassettenne della Iowa City West High School di Iowa City ha iniziato a lavorare al progetto nell’ottobre del 2019. Mentre sviluppava le sue suture, ha ottenuto premi in diverse fiere regionali della scienza e poi, a gennaio, Dasia è stata nominata tra i 40 finalisti del Regeneron Science Talent Search, il più antico e prestigioso concorso di scienze e matematica per studenti delle scuole superiori del Paese.

Dasia ha ottenuto anche un’altra importante vittoria. Questo mese ha visto il suo progetto inserito nel Junior Sciences and Humanities Symposium, una competizione sponsorizzata da Esercito, Marina e Aeronautica ed è a tutt’oggi l’unica studentessa di colore.