Questa mattina presto, sulla costa nord-orientale della Sardegna, un uomo di 22 anni è stato trovato morto dopo essere annegato in un pozzo nelle campagne di Lutturai.

L’ipotesi più probabile è che il giovane, nel tentativo di salvare il suo cane, che è stato trovato morto all’interno del pozzo a circa cinque metri di profondità con tre metri d’acqua si sia sporto all’interno e poi sia caduto lui stesso.

Il comando provinciale di Nuoro e il distaccamento di San Teodoro continuano a lavorare per recuperare il corpo, in attesa dell’arrivo di un magistrato della loro Procura.

 A dare l’allarme del mancato rientro a casa del figlio sparito nel nulla da ieri sera è stata la madre, che ha poi condotto i carabinieri della Compagnia di Siniscola nella campagna dove il figlio si recava abitualmente in compagnia del suo cane. A San Teodoro sta arrivando anche il medico legale per un primo esame sul corpo della vittima.