Le autorità degli Stati Uniti hanno emesso un allarme tsunami a seguito di un sisma di magnitudo 8.2 della scala Richter registrato davanti alle coste dell’Alaska.

L’allarme è stato divulgato dalla Noaa (National Oceanic and Atmospheric Administration) sulla sua pagina web dopo la scossa, il cui epicentro è stato localizzato 90 chilometri a sudest di Perryville, l’ipocentro a 46,7 chilometri di profondità. Al momento sono state registrate due scosse di assestamento nella zona, di magnitudo 6.2 e 5.6.

Un allarme tsunami è stato emesso per il sud dell’Alaska e la penisola. La città di Perryville si trova a circa 800 km a sudest diAnchorage, la più grande città dell’Alaska.