Attraverso le varie piattaforme online e i social media, è possibile trovare soluzioni rapide ed efficaci ai diversi tipi di problemi con cui siamo alle prese nella nostra vita quotidiana.

Tuttavia, dobbiamo essere in grado di ricercare e confrontare ciò che leggiamo, valutandolo alla luce del buon senso anche se proviene da una “fonte” autorevole.

Infatti, le notizie false possono diffondersi a macchia d’olio su Internet, senza che sia possibile rintracciarne le origini.

TikTok è diventato un focolaio di bufale sull’influenza, in quanto gli utenti postano sempre più spesso informazioni errate su come evitare di contrarre la malattia.

Infatti, molte persone hanno iniziato a condividere rimedi casalinghi nel tentativo di trattare il virus dell’influenza.

Un consiglio molto diffuso è quello di mettere delle fette di patata nelle calze prima di andare a letto, che aiutano ad abbassare la temperatura corporea.

Il video, diventato virale quasi all’istante, mostra l’intero processo che richiede una patata e un paio di calzini, ed è in realtà piuttosto semplice. Basta tagliare la patata a fette sottili e posizionarle sotto la pianta del piede, mentre si indossa il calzino come si farebbe normalmente.

Il metodo viene messo in pratica la sera e lasciato per tutta la notte. La patata annerita sotto i piedi e le macchie scure su di essa, il mattino dopo, sarebbero la “prova” che i suoi effetti curativi (su febbre, tossine/virus ecc.) sono stati attivati da questo processo.

Sebbene molte persone abbiano provato questa pratica, non esistono prove scientifiche della sua validità. I commenti dei consumatori di patate variano enormemente; alcuni affermano addirittura di aver recuperato le forze grazie alle patate (anche se è estremamente improbabile).

Gli esperti che negano ogni possibile effetto sull’influenza sottolineano anche che il processo è inutile perché non fa altro che evidenziare una reazione chimica naturale.