Tisane drenanti, i rimedi naturali per combattere la ritenzione idrica

50

Indice dell'articolo

Efficaci contro determinati fastidi e patologie, le tisane drenanti sono utili contro la ritenzione idrica ma il loro impiego è molto vario. Quel fastidioso e antiestetico accumulo di liquidi in varie parti del corpo è un disturbo che colpisce moltissime persone, in particolare le donne.

Spesso si ricorre a farmaci ma come abbiamo detto esistono degli ottimi rimedi naturali come le tisane drenanti utili per far scorrere all’interno del nostro corpo i liquidi in eccesso e riacquistare la forma fisica. Esistono in natura diverse piante con effetti drenanti ma non sono tutte uguali,  è bene conoscerle a fondo, per scegliere quella più indicata ad ogni situazione e alle nostre esigenze.

Tisane drenanti, i rimedi naturali contro la ritenzione idrica

Il goji scolpisce glutei e fianchi

Basso indice glicemico, ma soprattutto l’azione sciogli-grasso di vitamine, sali minerali, amminoacidi e antocianine fanno delle bacche di goji non solo un validissimo snack, ma soprattutto un ingrediente perfetto per una tisana energizzante, brucia cellulite. Fai sobbollire in un pentolino, per 5 minuti, 10 grammi di bacche essiccate e una tazza d’acqua. Lascia riposare per 10 minuti e bevi il decotto anche 2-3 volte al giorno.

La vite rossa sgonfia gambe e cosce

Dalle proprietà flebotoniche, la vite rossa permette di mantenere in salute l’apparato circolatorio, prevenendo la comparsa delle vene varicose o migliorandone lo stato, se già presenti. Si tratta di una tisana perfetta per eliminare la cellulite perché combatte la ritenzione idrica accumulata in cosce e gambe e potenzia il drenaggio linfatico. Aggiungi un cucchiaio di foglie spezzettate di vite rossa ad una tazza d’acqua in ebollizione. Spegni dopo 5 minuti e lascia riposare. Bevine 3 tazze al giorno.

Il sambuco riduce la ritenzione ai piedi e nelle caviglie

Ricco di minerali, vitamine e amminoacidi, il sambuco è fra i rimedi naturali più indicati per sgonfiare gli arti inferiori, dove si accumula cellulite. Aggiungi un cucchiaio di sambuco, un cucchiaio di frutti di bosco misti e una scorza di limone bio in un litro d’acqua; fai sobbollire per 10 minuti e lascia riposare. Filtra il tutto e versalo in un thermos per averlo a disposizione tutta la giornata.

La quercia marina riassorbe la flaccidità su tutta la silhouette

La quercia marina è un’alga riconosciuta per le sue proprietà depurative e stimolanti del metabolismo. Si deve utilizzare per brevi periodi per dare una sferzata ai fisiologici processi bruciagrassi e tonificare i tessuti molli. Fai preparare in erboristeria questa tisana efficace anti cellulite a base di quercia marina, foglie di fragola, verbena odorosa e olmaria. Aggiungi due pizzichi di questa miscela a una tazza d’acqua, falla sobbollire per 5 minuti e sorseggiala una volta al giorno a metà mattina. Prosegui la cura per 15 giorni, sospendi il tutto per due settimane e ripeti.