Molte scoperte scientifiche sono nate per caso, quando i ricercatori cercavano qualcos’altro e hanno trovato una scoperta importante.

Un dottoranda dell’Università della California ha sviluppato una nuova soluzione che potrebbe rivoluzionare la vita moderna.

Mya Le Thai, dottoranda presso i Laboratori dell’Università di Irvine, negli Stati Uniti, ha creato una batteria ricaricabile che può durare fino a 400 anni, ma il suo funzionamento è spiegato più avanti.

Nonostante sia stata sviluppata come alternativa più potente alle tradizionali batterie agli ioni di litio, la scoperta potrebbe cambiare il modo in cui pensiamo all’accumulo di energia.

Durante un esperimento, Mya Le Thai, ha scoperto che i nanofili (minuscoli conduttori metallici) potrebbero migliorare significativamente le batterie ricaricabili se utilizzati con ioni di litio.

Le loro dimensioni le rendevano una scelta inadeguata per le batterie, ma erano così efficienti che i ricercatori decisero di continuare a studiarne l’uso.