Silvio Brusaferro, presidente dell’Istituto superiore di sanità, intervistato dal Messaggero, ha dichiarato che “sarà molto probabile un booster“, ovvero una terza dose del vaccino anti Covid, per garantire la protezione contro il virus. Ha prima fatto il punto sull’emergenza in Italia, sulla possibilità di vaccinare i più giovani e sull’uso della mascherina in estate.

“Abbiamo adottato delle misure di contenimento che nelle ultime settimane hanno consentito di ridurre il numero dei nuovi casi”, ha spiegato. “Questa fase è coincisa con un aumento parallelo dei vaccinati. Questo ci ha permesso di vedere un miglioramento della situazione nonostante la diffusione della variante inglese che ha una aumentata trasmissibilità”, ha dichiarato Silvio Brusaferro.

Covid, tutta Italia zona bianca? Cosa ha detto Brusaferro

Sulla possibilità di avere un Paese tutto in zona bianca, “non possa fare previsioni”.

“La scorsa settimana tre regioni avevano l’incidenza sotto i 50 casi ogni 100 mila abitanti, dunque da fascia bianca, altre se ne aggiungeranno nella prossima”. Ma bisogna tenere “conto che questi dati devono essere mantenuti per tre settimane prima di fare scattare la fascia bianca”.

Covid, estate senza mascherina? Cosa ha detto Brusaferro

Niente estate senza mascherina per l’esperto. “È importantissimo, laddove è raccomandato, continuare a usare la mascherina. Procedendo in questo modo possiamo riconquistare sempre nuovi livelli di libertà. Siamo ancora in una fase di transizione”. “Ciò che possiamo dire è che ci troviamo di fronte a scenari di progressivo miglioramento, e questo è molto positivo”, ha ribadito Silvio Brusaferro.