Vaccini Covid ed effetti su fertilità maschile: Parla l’esperto

I vaccini contro il Covid non alterano la fertilità maschile. A far chiarezza su quest’aspetto ci ha pensato il noto virologo Roberto Burioni, con un tweet pubblicato sul suo account personale. L’esperto ha condiviso un messaggio di Eric Topol (cardiologo, scienziato e autore americano), che aveva condiviso uno studio sul tema e scritto: “Malgrado gli sforzi dei no-vax, non ci sono evidenze di effetti della vaccinazione anti Covid sulla fertilità o sullo sperma”.

Burioni ha ribadito nel suo messaggio: “La vaccinazione contro Covid-19 non altera la fertilità maschile“.

Sempre sui vaccini anti Covid e sempre su ‘Twtter’, Burioni ha poi scritto: “I vaccini funzionano. Evitano il contagio, se ci si contagia evitano la malattia e impediscono la trasmissione del virus. Per farla breve, salvano la vita. E i non vaccinati sono una bomba vagante che rappresenta un pericolo non solo per loro stessi, ma anche per gli altri”.

Burioni e la polemica sulle varianti che “bucano” i vaccini Covid

In precedenza, lo stesso Burioni, protagonista di uno scontro con Gianni Rivera sui vaccini, aveva polemizzato sulle varianti Covid che sarebbero in grado di “bucare” i vaccini.

Il virologo, a questo proposito, ha scritto: “Visto che girano voci molto imprecise, vi favorisco la lista completa ed esaustiva delle varianti virali che a oggi, 15 giugno 2021, ‘bucano’ il vaccino, qualunque vaccino. Chi vi dice il contrario vi prende per il naso per motivi che io non conosco”.

Poi Burioni aveva completato il messaggio con un’immagine completamente bianca, a indicare che, al momento, nessuna variante ha la capacità sopracitata.