Vaccino covid, una sola dose contro quattro virus: le novità annunciate da Moderna

48

Un solo vaccino sarà in grado di proteggere contro quattro virus e cioè il Covid, le sue varianti più contagiose e l’influenza. Ad annunciarlo è Andrea Carfì, capo della ricerca per le malattie infettive dell’azienda americana Moderna, in un’intervista al Corriere della Sera. “Stiamo lavorando su vaccini polivalenti”, ha annunciato parlando a nome della multinazionale specializzata nella tecnologia dell’Rna messaggero.

La decisione di sviluppare una nuova versione del vaccino in grado di combattere le varianti deriva dalla preoccupazione per quella “identificata per la prima volta in Sudafrica (B.1.351) – ha precisato il ricercatore di Moderna -. Si è visto in studi di laboratorio che il nostro preparato risponde cinque-sei volte meno rispetto a quanto non faccia contro il virus originale, il Wuhan, o la variante identificata inizialmente in Inghilterra (B.1.17).”.

Così, ha annunciato Andrea Carfì, “stiamo sperimentando sull’uomo due nuove versioni del vaccino: la prima contiene la sequenza della variante del Sudafrica, la seconda è la combinazione di una sequenza genetica del virus mutato e dell’originale. Si punta a trovare formule multivalenti come per l’antinfluenzale. Una dose contro quattro virus“.