Secondo una ricerca condotta da un’università israeliana le nostre abitudini legate al sonno possono dipendere dalle cariche batteriche dell’intestino. Ecco cosa dice lo studio.

La mattina tendete a svegliarvi presto o tardi? Ebbene, ciò può dipendere dalla flora batterica del vostro intestino. A sostenerlo è la ricerca condotta dall’Università di Haifa, in Israele, e pubblicata sulla rivista scientifica “The Faseb Journal”.

Gli studiosi hanno raccolto campioni di feci da 92 volontari per sequenziare il Dna batterico, in modo tale da avere un’idea chiara della composizione dei batteri dell’intestino. Stando ai risultati, i più mattinieri hanno una maggiore quantità di gruppi batterici Alistipes, mentre i dormiglioni vantano una maggiore quantità di gruppi batterici Lachnospira.

I ricercatori hanno anche confrontato l’alimentazione dei due gruppi, scoprendo che cibi ricchi di fibre (come frutta e verdura) e acqua predominano nella dieta di chi si sveglia presto, mentre zucchero semplice e bevande zuccherine o ad alto contenuto proteico sono associate a chi tende ad andare a letto più tardi, svegliandosi di conseguenza al mattino altrettanto tardi.

Questa ricerca è il primo passo verso lo sviluppo di piani alimentari studiati ad hoc per modificare la comunità batterica dell’intestino, migliorando in questo modo lo stato di salute dei soggetti insonni.