Lo zapote nero è un frutto tipico dell’America centrale ed ha una caratteristica eccezionale: come aspetto assomiglia in tutto e per tutto ad un cachi dal colore scuro, ma il sapore è quello di un budino al cioccolato e le calorie sono quelle di un frutto. Lo zapote contiene 45 calorie per 100 grammi ed è ricco di vitamina A e C: viene usato spalmato sul pane oppure per farcire dolci e biscotti, proprio come cacao.

Proprietà delo Zapote

A livello nutrizionale è da segnalare come uno dei frutti con più alta percentuale di vitamina B6 o piridossina, in una forma altamente digeribile, importante per i processi di assimilazione degli amminoacidi; è anche ricco di vitamina B3, vitamina B2, vitmina C e vitamina E.

L’alto livello di vitamina B6, che abbiamo sopracitato, ottimizza la produzione di emoglobina e quindi è di grande aiuto in caso di anemia, in particolare diminuendone i sintomi come la fatica, la spossatezza, l’assenza di energia e la presenza di doloretti cronici.

Oltre a fungere come un ottimo integratore vitaminico naturale, il frutto contiene potassio e manganese, fibra alimentare e di vari elementi collegati ai carotenoidi.

Proprio la fibra alimentare non solubile del mamey sapote, composta di ottimi carboidrati, da un particolare senso di sazietà prolungata e lo rende un frutto ideale per il controllo del peso

La parte di fibra alimentare solubile, invece, ha un ottimo effetto sul sistema cardiovascolare, ripulendo i vasi dal colesterolo negativo, riducendo in questo modo il rischio di problemi al cuore, grazie anche alla vitamina C che mantiene alto il livello di elasticità venosa. Anche la vitamina E, presente in buona quantità nel frutto, ha un effetto simile, in quanto contribuisce a rimuovere le placche nelle arterie diminuendo il rischio di infarto.

La vitamina E è inoltre di aiuto per le donne, in quanto uno dei migliori trattamenti naturali per il bilanciamento degli ormoni, ottimo per problemi legati al ciclo mestruale e alla menopausa.

Lo zapote nero, il frutto ideale per chi ama i dolci restando a dieta

Una volta aperto a metà lo zapote nero vi sembrerà quindi di avere davanti una coppetta di budino, vi basterà solo un cucchiaino e avrete il vostro dessert. Fate solo attenzione ai semetti del frutto che ovviamente non vanno mangiati. Questo “budino al cioccolato dietetico” non solo è ricco di vitamine e minerali, ma essendo un frutto tropicale è a basso contenuto calorico (solo 70 calorie).

Come si mangia

Lo zapote nero oltre ad essere consumato al cucchiaio, può essere usato in cucina anche in altri modi. Ad esempio può trasformarsi in una gustosa crema al cioccolato da spalmare sui biscotti o aggiunto ai frullati per un sapore più goloso. I più bravi ai fornelli possono usarlo anche come base per le mousse o in alcune torte.

Insomma lo zapote nero è un frutto unico e delizioso, il problema è che qui in Italia è di difficile reperibilità. L’alimento infatti è venduto da noi solo in rarissimi negozi specializzati in frutta esotica. L’alternativa è trovare il pollice verde che è in voi, e coltivare la pianta in casa vostra. Questo tra l’altro è anche il periodo ideale visto che lo zapote nero ama gli ambienti caldi. Assicuratevi solo di avere un giardino ampio o un balcone spazioso, visto che l’albero può crescere fino a 20 metri di altezza. Non si trova facilmente dalle nostre parti, ma se doveste trovarlo attenzione, consumatelo subito: marcisce in pochi giorni!